Utente 112XXX
Avrei bisogno di un parere. A mia moglie più di un anno fa è stato diagnosticato attraverso un'ecografia un calcolo al rene sx. Pochi giorni fa recandosi da un nefrologo per una visita e un parere sul da farsi, il nefrologo guardando l'ecografia ne ha richiesta un'altra perchè secondo lui non è un calcolo. Ora dovremo tornare da lui nel mese di agosto. Mi chiedo: cosa potrebbe essere? aspettare tutti questi mesi non può essere pericoloso? è possibile che il referto dell'ecografia (vista anche dal medico curante) fosse sbagliato? Inoltre, da qualche tempo all'altro rene sente come se le dessero dei "pugnetti", e il nefrologo ha detto che quello è soltanto un dolore neuromuscolare. Cosa mi consigliate di fare? Grazie in anticipo!
[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
16% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

capisce bene che è assolutamente impossibile capire cosa possa pensare il nefrologo che ha visionato l'eco di sua moglie e ha sospettato che possa non essere un calcolo.
Sarebbe giusto che la domanda la ponesse al nefrologo che ha visitato sua moglie.

In ogni caso, se la vostra preoccupazione dovesse essere scarsamente sopportabile, nulla vieta di programmare a breve l'ecografia e di riportarla allo specialista che vi ha in cura. Non credo sia giusto vivere 4 mesi in angoscia.

Cordialità.