Utente 156XXX
Salve,
vi scrivo perchè vorrei sapere delle informazione dettagliate riguardante il mio problema.
Sono un ragazzo di 26 anni,da quando ne avevo 21 cioè dal mio primo rapporto sessuale, non sono mai riuscito ha mantenere l'erezione, inizialmente pensavo fosse un fatto psicologico dovuto all'inesperienza ma con il passare del tempo non è cambiato,anzi, ho notato che anche con la masturbazione ho difficoltà, appena smetto di stimolarlo manualmente dopo pochi secondo perdo l'erezione.
Anche le erezioni mattutine sono molto sporadiche, e quelle che si manifestano non sono mai come diversi anni fà.
Potete capire come possa sentirmi frustato da questa cosa, leggendo in giro su internet sembra che ci possa essere un problema "veno occlusiva" credo che si chiami cosi è che l'unico rimedio sia una protesi peninia.
Sinceramente è una cosa che mi spaventa ha 26 anni, premesso che non ho mai fatto visita da un andrologo per vergogna ma è una cosa che farò sicuramente a breve,approfittando della situazione vorrei chiervi un bravo andrologo a Trani o comunque nelle vicinanze.
Dottori vi prego datemi dei consigli voglio uscre da questo problema che mi condiziona non poco
In attesa di vostre risposte mi è gradita l'occasione per distintamente salutarvi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente può vedere tra i medici del sito o su quello della società italiana di andrologia
[#2] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la risposta dottore, ma per quanto riguarda la mia situazione lei cosa ne pensa?
[#3] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
Qualche consiglio?
[#4] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
Chiedo scusa se intervengo di nuovo ma nessuno può consigliarmi sul mio problema?
Cordialità
[#5] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
Salve,
vorrei aggiornarvi sulla mia situazione.
Allora sono andato da un andrologo spiegandogli il problema,inizialmente mi ha fatto una visita generale e quella rettale per vedere se la prostata era ingrossata dicendomi che era tutto a posto.
Poi successivamente mi ha fatto una vistia con lo Space e con l'ecodoppler penieno.
I risultati sono:
Arterie cavernose nella norma per morfologia e struttura ecomografica di parete in assenza di placche endo-luminali.
Nella norma i vasi dorsali e bulbo uretrali.
Flussio elicino normo rappresentato dall'indagine power-doppler.
Dopo farmacostimolazione con PGE1 (10mcg) l'analisi flussimetrica delle arterie cavernose ha rilevato normali valori velocimetri di picco sistolico (>30cm/sec) di tele-diastole nellee fasi 1 e 2 in entrambi i CC,dopo 10 minuti il picco sistiloco ha subito una crescita velocimetrica(>38cm/sec) in entrambi i CC con valori telediastolici risultati sempre costantemente al di sopra dei 7-9 cm/sec.Non raggiunta la fase emodinamica 4.
Conclusione diagnostica:Esame vascolare arterioso emodinamicamente nei limiti della norma con componente iperadrenergica.
Per quanti riguarda lo SPACE:
Esame eseguito con unitùà elettrofisiologica WIEST SPACE 7500, attività elettrica di base a bassa ampiezza,interrotta da potenziali polifasici,sincroni nei 2 corpi cavernosi, di durata ed intensità normali.
Conclusione diagnostica: Non alterazioni della innervazione autonomica del pene.
Il medico mi ha detto che organicamente sono apposto è la testa che non và la chiama ansia da prestazione.
Mi ha detto che non vuole darmi viagra levitra o cialis pxè non ne ho il bisogno, però mi ha prescritto Yohandrol 3 compresse al giornio per 3 mesi.
Voi cosa pensate? e soprattuto che cos'è Yohandrol?
Spero potiate darmi delle risposte
Grazie
[#6] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
Nessuno può darmi dei consigli sull'andamento della mia visita?
Grazie
[#7] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
Per favore qualche dottore che gentilmente mi faccia capire qualkosa? grazie.
[#8] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
Non vorrei essere pesante, ma vorrei un vosrto parere riguardante la mia visita per favore
Grazie
[#9] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
Gentilmente, qualche dottore che può darmi delle indicazioni?
Grazie
[#10] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
Salve,
scusate l'insistenza, ma per favore aiutatemi a capire la mia situazione secondo voi visto la mia problematica e la visita effettuata cosa ne pensate?
Dottori spero possiate darmi delle risposte.
Ancora grazie
[#11] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
caro utente dagli esami fatti sembra che non ci sia nessun problema organico ma solo di tipo psicologico, in questi casi può essere utile anche un consulto psicologico
[#12] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
Dottore,
grazie della risposta però volevo chiederle come è possibile che una mica condizione psicologica possa provocarmi una disfunzione di mantenimento che dura da 5 anni circa, poi erezioni mattutine non ne ho quasi più e se avvengono non sono mai come prima anche se leggendo diversi post voi ribadite che le erezioni mattutine non fanno affidademnto, voi cosa ne pensate? è davvero solo un fattore psicologico il mio?
Spero in una vostra risposta
Grazie