Utente 152XXX
Salve,
sono un ragazzo di 21 anni e scrivo per chiedervi un parere sulla pressione.
Ogni tanto mi è capitato di misurarla, e diciamo che i valori che riscontro più spesso sono intorno ai 135 di massima e agli 80 di minima, anche se alcune volte me la sono ritrovata a 127/73 e altre a 153/87 (la sera quando sono particolarmente stanco)...
Vi volevo chiedere una cosa, ogni tanto, quando mi arrabbio e sono nel mezzo di una discussione, sento proprio come se la pressione mi stesse salendo, e ieri, uno di quei momenti, me la sono misurata al volo (nel senso che ero in piedi e avevo appena finito di camminare per casa) ed avevo 169/89... Già cinque minuti dopo si era stabilizzata sui 138/83...
Quello che vi volevo chiedere è: ma è normale che quando sono arrabbiato si alzi così tanto? Sono normali i miei valori standard di pressione?
Il mio medico me la trova sempre intorno ai 142/80 (quando me la misura lui si alza sempre un pochino) e una volta, che avevo una differenza di 10 nella massima tra un braccio e l'altro mi aveva fatto fare l'eco doppler dei vasi sovraortici (quattro anni fa) risultati completamente liberi.
Premetto che non ho alcuna patologia, giusto un'aritmia respiratoria fisiologica, comunque tutti mi dicono che come pressione va bene. Solamente il cardiologo mi aveva detto di mangiare con meno sale, visto che mi aveva trovato 135/90 e mi aveva detto che la minima era altina (penso sia stato l'unico giorno della mia vita in cui avevo la minima che toccava i 90).
I valori delle analisi sono tutti nella norma (tranne globuli rossi perchè ho una lieve alfa microcitemia) e i valori della pressione si sono anche leggermente abbassati (due anni fa pesavo venti chili di più e la pressione max era fissa tra i 140 e i 150, non saliva e non scendeva)...

L'unica cosa che un pochino mi spaventa è solo questa della pressione così alta quando mi innervosisco, e volevo sapere se era normale che si alzasse in questo modo per poi riscendere dopo tre secondi...

(Il motivo per cui mi misuro spesso la pressione è perchè sia mamma che papà sono ipertesi, e quando loro la misurano a volte la misuro anche io).

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
I valori della pressione arteriosa variano istante per istante in seguito ad innumerevoli fattori, tra cui quelli da te elencati.
Il mio consiglio è di non misurare più la tua pressione così frequentemente (in un giovane sano della tua età non serve) ed in special modo in occasione di situazioni non basali, quali rabbia, fatica, malattie eccetera.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille della risposta