Utente 364XXX
buongiorno, un mese fa mi è sgtato diagnosticato, alla prima visita da un andrologo, un varicocele di secondo grado a sinistra, mi è stato consigliato di fare uno spermiogramma con anche la motilità che ho ritirato oggi. questi sono i risultati:
VOLUME 3ml
VISCOSITà aumentata
COLORE giallastro
LIQUEFAZIONE A 30° incompleta
COAGULAZIONE presente
PH 6.8
SPERMATOZOI 48000/mm3(v.n.20000)
ROUND CELLS 400/mm3
LEUCOCITI 100/mm3
MOTILITà dopo 60 minuti(vn 50% a+b):
TOTALE 55%
PROGRESSIVA RAPIDA (a)4%
PROGRESSIVA LENTA (b) 41%
NON PROGRESSIVA (c)10%
MOTILITà DOPO 120 MINUTI:
TOTALE 55%
PROGRESSIVA RAPIDA 5%
PROGRESSIVA LENTA 40%
NON PROGRESSIVA 10%
ESAME MORFOLOGICO(vn 15%):
SPERMATOZOI NORMALI 13%
SPERMATOZOI ABNORMI 87% (TESTA 67, TRATTO INT-CODA 0, TUTTO 20)
ESAME CITOLOGICO PERMA E/O CENTRIFUGATO:
CELLULE GERMINALI IMMATURE
LEUCOCITI
CELLULE EPITELIALI
PREPARAZIONE BIOLOGICA DEL SEME (percoll)
VOLUME TRATTATO 1ml
N°SPERMATOZOI MOBILI 25000/MM3 (tipo a:20% tipo b:60%)
SPERMATOZOI NORMALI 15%
SPERMATOZOI ABNORMI 85% (TESTA 68; COLLO-TESTA 0; TUTTO 17
MAR TEST:
AGGLUTINATI 0% GIUDIZIO:NEGATIVO
TEST DI VITALITà
VITALI:74%


com'è secondo voi la situazione?mi devo preoccupare?
spero possiate aiutarmi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
se è presente un varicocele , alla sua giovane età, occorre porre rimedio.
SI RIVOLGA AL PIù VICINO CENTRO OSPEDALIERO UROLOGICO.
CORDIALI SALUTI
[#2] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2007
la ringrazio della risposta, ho già telefonato all'andrologo che mi ha prescritto la spermiogramma però visto che ci vuole un pò di tempo, volevo sapere se sapeva dirmi se la situazione è tanto grave, sono al mio primo spermiogramma e non ho trovato informazioni utili su internet per capire com'è la situazione e quindi sono molto preoccupato
sentitamente la ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
calma e sangue freddo! Sicuramente il collega andrologo che l'ha già valutata le farà ripetere l'esame per essre sicuro di una diagnosi di dispermia. Se questa non viene confermata , alla sua età , avendo già superata la fase puberale e se lei non ha altri disturbi , è possibile monitrizzare nel tempo il suo problema . Non tutti gli uomini che hanno un varicocele sono infertili.
Se posso infine darle un altro consiglio, visto i problemi da lei sollevati anche per avere un confronto su questi argomenti con altre persone che hanno il suo stesso problema, può andare al forum "infertilità" nel sito: www.madreprovetta.org.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
[#4] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2007
mi scusi se la disturbo ancora ma quindi da quello che ho capito potrei essere sterile?cos'è la dispermia?
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
per dispermia si intende quando i parametri del liquido seminale non sono perfettamente normali come nel suo caso per quanto riguarda la motilità e la morfologia che sono alterati anche se di poco. Questo non vuol dire essere sterili. Si parla di sterilità maschile in pochissimi casi ad esempio quando non abbiamo neanche uno spermatozoo (il termine medico è azoospermia). Comunque , se vuole avere più informazioni su queste tematiche può anche leggersi il facile manuale , scritto dalla ginecologa Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano" CIC edizioni internazionali , Roma.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
[#6] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2007
ma quindi cosa comporta l'essere dispermici,sempre se la diagnosi verrà confermata?potrei avere problemi per procreare?l'intervento sul varicocele migliora la situazione della morfologia e la motilità?
la ringrazio ancora per il disturbo e grazie per il consiglio concernente il libro.
ps.ho iniziato ad usare da circa un mese un'estensore penieno, non per reale bisogno ma per vanità e curiosità, di quelli a trazione da tenere per 8-9 ora al giorno, mi può creare problemi?
grazie ancora
[#7] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gli estensori penieni danno vantaggi a chi li vende molto meno se non sono dannosi a chi li usa.
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
ripeta l'esame del liquido seminale e poi si discuterà se è presente o no una alterazione importante del liquido seminale . Questo non sempre vuole dire sterilità. Per gli estensori mi associo a quello che le ha scritto il collega Mallus.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
[#9] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2007
che problemi potrebbe darmi l'uso dell'estensore?
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Generalmente si possono verificare lesioni da decubito o lesione neuroanatomiche da "stiramento" non appropriato e quindi tutti i problemi connessi e collaterali.
Un cordiale saluto.
[#11] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2007
mi scusi se la disturbo, ma non capisco cosa mi potrebbe succedere, non potrebbe spiegarmelo meglio?
grazie
volevo inoltre sapere se è il caso di fare i controlli ormonali
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
che tipo di apparecchiatura sta usando? Chi le ha indicato questi estensori? Chieda al collega che le ha suggerito questi dispositivi i possibili effetti collaterali.
Ancora un cordiale saluto.
[#13] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2007
sto usando il modello dell'andropenis, non me lo ha consigliato nessuno ma ne ho parlato con il mio andrologo alla prima visita e anche se mi ha detto che non ne avrei assolutamente bisogno non mi ha parlato di effetti collaterali!
ma per gli ormoni cosa mi consiglia?
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
A questo punto è bene ricontattarlo.
Un cordiale saluto.
[#15] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2007
buongiorno questo è lo spermiogramma che ho fatto a febbraio dopo sei mesi dall'intervento di varicocele:
VOLUME 2ml
VISCOSITà diminuita
COLORE biancastro
LIQUEFAZIONE A 30° incompleta
COAGULAZIONE presente
PH 6.8
SPERMATOZOI 120000/mm3(v.n.20000)
ROUND CELLS 1200/mm3
LEUCOCITI 100/mm3
EMAZIE assenti
CELLULE EPITELIALI presenti
AGGLUTINATI aspecifici e numerosi
CELL GERMINALI IMMATURE presenti
MOTILITà dopo 60 minuti(vn 50% a+b):
PROGRESSIVA RAPIDA (a)6%
PROGRESSIVA LENTA (b) 27%
DEBOLE (c)18%
MOTILITà DOPO 120 MINUTI:
TOTALE 47%
PROGRESSIVA RAPIDA 0%
PROGRESSIVA LENTA 22%
DEBOLE 25%
ESAME MORFOLOGICO(vn 15%):
SPERMATOZOI NORMALI 11%
SPERMATOZOI ABNORMI 89% (TESTA 69, TRATTO INT-CODA 4, TUTTO 16)

questo invece era quello fatto prima dell'intervento:
VOLUME 3ml
VISCOSITà aumentata
COLORE giallastro
LIQUEFAZIONE A 30° incompleta
COAGULAZIONE presente
PH 6.8
SPERMATOZOI 48000/mm3(v.n.20000)
ROUND CELLS 400/mm3
LEUCOCITI 100/mm3
MOTILITà dopo 60 minuti(vn 50% a+b):
TOTALE 55%
PROGRESSIVA RAPIDA (a)4%
PROGRESSIVA LENTA (b) 41%
NON PROGRESSIVA (c)10%
MOTILITà DOPO 120 MINUTI:
TOTALE 55%
PROGRESSIVA RAPIDA 5%
PROGRESSIVA LENTA 40%
NON PROGRESSIVA 10%
ESAME MORFOLOGICO(vn 15%):
SPERMATOZOI NORMALI 13%
SPERMATOZOI ABNORMI 87% (TESTA 67, TRATTO INT-CODA 0, TUTTO 20)
ESAME CITOLOGICO PERMA E/O CENTRIFUGATO:
CELLULE GERMINALI IMMATURE
LEUCOCITI
CELLULE EPITELIALI
PREPARAZIONE BIOLOGICA DEL SEME (percoll)
VOLUME TRATTATO 1ml
N°SPERMATOZOI MOBILI 25000/MM3 (tipo a:20% tipo b:60%)
SPERMATOZOI NORMALI 15%
SPERMATOZOI ABNORMI 85% (TESTA 68; COLLO-TESTA 0; TUTTO 17
MAR TEST:
AGGLUTINATI 0% GIUDIZIO:NEGATIVO
TEST DI VITALITà
VITALI:74%
sapete dirmi qualcosa? è migliorato o devo sottopormi a qualche altro esame o cura?
devo preoccuparmi, vista la mia giovane età, sulla possibilità in futuro di avere figli?
ho già preso un appuntamento con l'andrologo ma visto che manca ancora un mese alla visita volevo sapere qualcosa per potermi tranquillizzare!
grazie mille
[#16] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
sembra migliorato il parametro numero per mm3 mentre gli altri parametri sembrano stazionari. A questo punto però per darle delle risposte serie e corrette alle altre domande che ci invia bisogna sentire in diretta il suo andrologo.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#17] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2007
grazie mille!ma secondo lei le tappe successive quali potrebbero essere?lo so che nn può darmi delle risposte definitive però se lei avesse un paziente che le si presenta con un quadro come questo lei cosa farebbe?mi sono dimeticato di dirle che ho 26 anni
grazie mille
[#18] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
questi problemi clinici a volte richiedono una attenzione non solo per quanto riguarda il liquido seminale ma ad esempio bisogna valutare tutto il contesto clinico del caso. Ad esempio per la persona che desidera avere un figlio bisogna sempre valutare anche la partner. Ripeto una valutazione corretta la può fare solo il suo andrologo ma in diretta.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org




[#19] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2007
io ho una ragazza ma per pensare ad un figlio ancora è presto è proprio per questo che volevo risolvere prima visto che sono ancora giovane,secondo lei c'è qualcosa che si può fare?anche in previsione della visita dal mio andrologo così da potergliene parlare!dimenticavo di dirle che per 6 mesi dopo l'intervento ho preso Zibren 500mg per 2 volte al giorno
mi spiace disturbarla ancora ma sono molto preoccupato
[#20] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2007
ho letto di una terapia a base di gonadotropine, potrebbe servire?
[#21] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
non pensi a terapie o altri passi "prematuri" ed inutili.
A questo punto solo la valutazione dell'andrologo potrà darci più informazioni sulla sua situazione clinica e indicarci cosa fare.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it