Utente 151XXX
Salve Dottore ho 37 anni e ho fatto una visita dal cardiologo che ha fatto un elettrocardiogramma e un ecocolordopplergrafia cardiaca. Mi ha detto se ho mai avuto svenimenti e gli ho risposto di no e lui ha detto che una valvola cardiaca non sta lavorando e questo è il più comune difetto cardiaco, nel mio caso è così dalla nascita; mi ha detto anche che devo curare bene i denti e se vado dal dentista usare sempre l'antibiotico. Ho dimenticato di chiedere perchè i denti sono importanti per il cuore. Le riporto l'esito della visita: A: non patologie degne di nota in passato. Non dispnea, angina, sincope e cardiopalmo di recente insorgenza. Non fumatore. Non IDDM. Non familiarità per morte cardiaca improvvisa. Rinite allergica. Terapia: nessuna.
E.O. Cuore: toni ritmici normofrequenti, soffio diastolico 2/6 alla base, soffio sistolico 1-2/6 omosede. Non cianosi, torace: MV non stasi polmonare. Posi periferici normosfigmici. P.A. 110/80 mm Hg
ECG: ritmo sinusale, F.C. 65/min. morfologia nei limiti della norma. ECO: situs solitus normali connessioni A-V e ventricolo arteriose.
Ventricolo sinistro normale per diametri, spessori e cinetica.
Presenza di duplice corda tendinea anomala in ventricolo sinistro.
F.E. circa 60%
Displasia della valvola aortica con apertura bicuspide. Lieve gradiente all'efflusso sinistro.Insufficienza aortica moderata con jet diretto su LAM.
Mitrale: normoconformata e normomobile. E/A> 1. Lieve insufficienza.
PAP nei limiti
Non versamento pericardico.
C: Valvola aortica bicuspide con lieve stenosi ed insufficienza moderata.
Vita normale inclusa attività fisica ludico ginnica. Evitare importanti sforzi isometrici (soll. pesi) Profilassi endocardite batterica quando indicata Controllo fra sei mesi con ECG HOLTER.
Volevo chiedere se è una situazione preoccupante. Grazie tante

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
lei è affetto da una valvulopatia cardiaca, la bicuspidia aortica, una alterazione anatomica congenita che a lungo andare può comportare la completa degenerazione della valvola e la sua eventuale sostituzione. Al momento la situazione non è eccessivamente preoccupante, l'importante è sottoporsi almeno annualmente ad un ecocardiogramma per osservare l'evoluzione o meno della patologia ed instaurare eventualmente una terapia farmacologica.
Saluti