Utente 123XXX
gentilissimi dottori ho chiesto un consulto per la situazione di mio papà a livello cardiologico e vorrei gentilmente chiedere un consulto anche per la sua situazione renale,trovate tutte le informazioni sulla diagnosi fatta dalla sua nefrologa sul consulto chiesto al cardiologo (sono in attesa anche di una sua risposta) grazie mille ,cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,
premessoo che sarebbe stato meglio riportare brevemente anche qui qualche informazione a proposito di suo padre, non credo di poter aggiungere molto a quanto le può dire la sua nefrologa curante.

E' evidente un'alterazione moderata della funzione renale, con proteinuria che è apparentemente aumentata nell'ultimo periodo (anche se non posso fare a meno di notare che il dato precedente è in g/l mentre quello più recente in g/24 ore, il che significa che i valori potrebbero essere decisamente sovrapponibili). Il quadro complessivo è quello di una malattia vascolare generalizzata probabilmente dovuta al diabete e all'ipertensione. Ciò che è importante in questi casi è mantenere un controllo ottimale di tutti i fattori di rischio, in particolare dell'ipertensione arteriosa (magari per mezzo di particolari classi di farmaci come gli ACE inibitori e i sartanici), la glicemia, il colesterolo, l'abolizione del fumo, una dieta povera in sodio.
Certo le comorbidità sono serie e meritano un'attenta gestione multidisciplinare, che garantisca in primo luogo una qualità di vita soddisfacente a suo padre.

Cordialità