Utente 364XXX
Gentili Dottori, vi scrivo per esporvi un mio problema. Spesso mi capita di sentire il glande particolarmente sensibile a partire dal momento in cui inizia l'eiaculazione fino a un po' di tempo dopo. A questo, alcune volte, si associa un forte stimolo ad urinare, anche se fino a poco prima non ne avvertivo il bisogno. La sensibilità che assume è così alta da portarmi, per esempio, ad interrompere e (cosa più spiacevole!!!) a far interrompere la stimolazione manuale della zona.
La cosa strana è che tutto procede regolarmente fino al raggiungimento dell'orgasmo; poi a partire da questo punto in poi inizio a provare fastidio anche al minimo contatto. Aggiungo che non sono circonciso e non ho particolari problemi a scoprire il glande.
Vi ringrazio anticipatamente per le vostre risposte e la cortese attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il problema,esposto in questi termini,é assolutamente da considerarsi non patologico.Va da sé che andrebbe giudicato de visu da uno Specialista.
Cordiali saluti
Dr. Pierluigi Izzo
[#2] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Concordo pienamente con il collega
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per le risposte.
Distinti saluti.