Utente 158XXX
Salve,
volevo chiedere un consulto per dei referti che ora sottoscrivo.
Il consulto è per mio padre 64 anni alto 165 cm 60 kg fumatore.
Dopo aver avvertito dei dolori al braccio SX ha effettuato delle radiografie, che portano il seguente referto:
TORACE:
Bilateralmente campi polmonari iperdiafani.
A SX opacità ilare a margini lievemente sfumati.
Concomita opacità mantellare in medio campo polmonare dello stesso lato.
Obliterazione del seno costofrenico di SX.
Cuore non ingrandito.
Si consiglia di praticare esame TC toraco-polmonare con e senza mdc, se di necessità clinica.
Il radiologo, un amico di famiglia, ci dice che la cosa non la vede e subito ci prenota un TC (total body) con e senza MDC.
Il referto dice:
Esame TC total body eseguito prima e dopo somministrazione di mdc ev, con tecnica bifasica.
Si rileva lesione solida di 4cm circa di diametro massimo, a margini polilobati, di natura eteroplastica, localizzata a sede periferica subpleurica nel contesto del segmento anteriore del lobo superiore di sinistra.
La lesione presenta disomogeneo enhancement contrastografico e si associa alla presenza di tessuto solido di natura linfoide di analogo aspetto e densitometria che a sede ilare omolaterale.
Multiple nodulazioni di analogo significato, di dimensioni in media pari a circa 2cm, sono inoltre state osservate alle sedi mediastinica prevascolare, alla finestra aorto-polmonare, alla loggia di Barety e sottocarenale.
Tessuto solido amorfo meno esteso ma verosimilmente di analogo significato è stato inoltre osservato a sede ilare controlaterale.
Diffusa destrutturazione enfisematosa prenchimale, meglio evidente a carico dei lobi superiori, in assenza di ulteriori lesioni focali parenchimali e di versamento pleurico.
In ambito addominale non si sono osservate lesioni focali sospette a carico degli organi parechimatosi splancnici, nè segni di cole- o urostasi.
Non si rileva ascite.
Lo studio del collo ha escluso la presenza di linfoadenopatie alle sedi sopra- e sottoioidee.
L'estensione dello studio al cranio dopo mdc ev, ha permesso di escludere aree di patologico enhancement contrastografico a carico del tessuto nervoso encefalico.
Ora giovedì dobbiamo fare l'agoaspirato per l'esame citologico.

Volevo sapere se è un tumore, secondo voi è operabile chirurgicamente? Se no, si cura con la chemio o con la radioterapia? E quanto tempo di sopravvivenza si può raggiungere?
Sono veramente preoccupato!
Ringrazio in anticipo per la vostra professionalità che mettete a disposizione.
GRAZIE
[#1] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo
32% attività
4% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Da come è descritta la TC sembra essere, purtroppo, una neoplasia e dovrà essere curata con chemioterapia (l'esame citologico che esegue oggi aiuterà ad effettuarla con più precisione) la radioterapia sarà anche molto utile, anche in relazione al fatto che le opacità sono presenti solo in sede toracica, senza metastasi a distanza (comunque buon segno prognostico) e permette di indirizzare la RT solo in quella sede, con risultati più soddisfacenti. Ultima cosa: è stata effettuata una scintigrafia ossea?
AUGURONI!!!
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
La scintigrafia ossea non l'abbiamo fatta ancora, stamattina abbiamo fatto FNAB e giovedì ci danno i risultati. Oggi però prenoto anche una PET.
GRAZIE
[#3] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo
32% attività
4% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Se vuole, mi faccia sapere l'esito della citologia ed eventualmente, quando sarà possibile, anche della PET (con cui, ovviamente, non sarà necessaria la scintigrafia classica).
Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
La Ringrazio Dottore, domani vado a prendere il risultato dell'esame citologico e dopodomani quello della PET.
Dopodomani le invio tutto.
GRAZIE DI CUORE
[#5] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dottore, ho ritirato i risultati della FNAB, la diagnosi dice:
PRESENZA DI CELLULE NEOPLASTICHE CON CARATTERI COMPATIBILI CON CARCINOMA A PICCOLE CELLULE DEL POLMONE (MICROCITOMA).
Domani le invio il referto della PET.
GRAZIE.
[#6] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dottore le invio il referto della PET.

Tomoscintigrafia ad Emissione di Positroni (PET) Total Body


Radiocomposto: 18FDG
Attività somministrata: 307 MBq


Tecnica d'esame: L'esame scintigrafico è stato eseguito a digiuno con tecnica PET/TC 60 minuti dopo la somministrazione endovenosa di (18F) fluorodesossiglucosio. Sono state acquisite immagini della distribuzione del tracciante per una durata di circa 30 minuti.
Sono state ricostruite sezioni tomografiche di 4.25mm di spessore orientate secondo piani assiali, coronali e sagittali.

Reperto scintigrafico: L'indagine PET evidenzia iperaccumulo del tracciante a livello della regione retroclaveare bilateralmente (SUVbw max 9.2), del mediastino antero-superiore (SUVbw max 9.6) e posteriore (SUVbw max 6.4), della loggia di Barety (SUVbw max 7.9), della finestra aorto-polmonare (SUVbw max 6.8), della regione precarenale (SUVbw max 7.4), della regione sottocarenale (SUVbw max 6.9), della regione ilo-perilare del polmone sinistro (SUVbw max 6.7), della regione lingulare (SUVbw max 8.5) del polmone sinistro e di alcuni distretti scheletrici con SUVbw max 6.4 (sterno, alcune coste di entrambi gli emitoraci, alcuni metameri del rachide dorso-lombare e del bacino).
Non si evidenziano aree di significativo iperaccumulo del tracciante a livello dei restanti segmenti corporei esaminati.


Conclusioni: Lo studio PET evidenzia patologia ad elevato metabolismo di glucosio a livello delle sedi di iperaccumulo segnalate.

Mi aiuti cosa significa tutto questo?
Che probabilità di vita si prospettano?
GRAZIE
[#7] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo
32% attività
4% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
E' la conferma, purtroppo, di ciò che si era ipotizzato.
Il microcitoma è una neoplasia aggressiva ma, per questo, meglio AGGREDIBILE con la chemioterapia: più velocemente si moltiplicano le cellule, più facilmente la chemioterapia agisce (proprio nel momento della duplicazione cellulare). Sarà anche necessaria, come le avevo annunciato, la radioterapia: per ridurre sia la neoplasia stessa, e le ripetizioni ossee che, tranne quella del bacino, sono situate tutte nel torace, quindi più aggredibili.
Ora, con tipizzazione e stdiazione complete (citoaspirato, PET e TC), si può iniziare direttamente la terapia, il cui esito comunque è incerto, ma credo sia DOVEROSO (ovviamente verso se stessi in primis) TENTARLA.
UN GROSSISSIMO IN BOCCA AL LUPO,
CORDIALMENTE (e comunque a disposizione)
[#8] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Un ultima cosa dottore, a che stadio si trova il tumore?
E che probabilità si prospettao di vita? Perchè dovrei sposarmi, e vorrei farlo con mio padre ancora in vita.
GRAZIE
[#9] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Salve Dottore mio padre il 29.05 ha iniziato la terapia è stato 3gg ricoverati e gli hanno praticato: CBDCA-VP16.
Secondo lei va bene?
Grazie
Ora dobbiamo tornare fra 21 gg.
[#10] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Un'altra cosa Dottore, me è vero che il controllo viene effettuato al terzo ciclo? E dopo si decide anche per la radio terapia?
[#11] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo
32% attività
4% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
I protocolli di chemio e radioterapia sono molto simili a livello internazionale; personalmente non li applico, faccio riferimento agli oncologi dell'Ospedale dove lavoro per le più "fini" differenze... Per quanto riguarda i tempi della radioterapia si fa riferimento al protocollo terapeutico applicato se non ci sono problemi prioritari: es. dolori acuti, rischio frattura, sindrome mediastinica ecc. in tal caso si opta per un trattamento d'urgenza e il Radioterapista sceglierà se effettuarlo in un'unica seduta o se frazionarlo.
Cordialmente
[#12] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Il 30 Agosto, Papà ci ha lasciati!
[#13] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo
32% attività
4% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Lo leggo solo ora e penso (spero) mi crediate che MI SPIACE MOLTISSIMO: sentitemi vicino!
PS: credo che abbiate gestito alla grande un evento che è sempre molto più grande di noi...
UN ABBRACCIO