Utente 107XXX
Salve ho avuto per tre notti non consecutive dei forti dolori in epicondrio dx. Mi son recato al pronto soccorso e dopo ecografia: Non dilatazione calico pielica renale bilaterale non litiasi colecisti di volume regolare a pareti regolari calcolosi singola della colecisti aorta addominale di calibro regolare non versamento libero addominale.
Diagnosi: colica biliare in paziente con calcolosi della colecisti.
Conclusioni: dieta, 1cp acido ursodessosicolico, ecografia addome superiore, visita chirurgica.
Ho fatto la ecografia che diceva:Fegato di dimensioni aumentate modicamente iperecongeno per verosimile steatosi non lesioni sospette, vene sovraepatite calibro e decorso regolare, colecisti in sede con il lume quasi completamente ripieno di calcoli il piu evidente 3 cm circa, vie biliari non dilatate. Ho un pò di paura, in attesa di visita chirurgica,i dolori sono lievi ma dopo i pasti sento gonfiore e a volte diarrea.Mi consiglia un intervento urgente o posso stare con le compresse per circa sei mesi? L'intervento è ad asportazione totale
o tolgono solo i calcoli? dopo l'intervento se tutto va bene fisicamente torno come prima compreso il calcio?la ringrazio vivamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
In linea di massima la terapia indicata è la colecistectomia laparoscopica, e dopo l' intervento è prevista una ripresa completa.
Se ha sintomi, forse ei mesi è un po' troppo, ne parli col suo medico. Auguri!