Utente 159XXX
salve
sono un ragazzo di 23 anni, studio e lavoro e faccio sport quando ho tempo. i miei problemi principali sono stanchezza e sonnolenza, inoltre spesso ho lo stomaco gonfio ed ho acidità e dolore ogni tanto. ho spesso anche mal di testa e la mia lingua non è normale, nel senso che non è "liscia" come le altre, ha dei taglietti, non so bene come spiegare.
aspetto una vostra risposta.
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Strano
20% attività
0% attualità
0% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2010
Caro utente,
La sintomatologia è molto vaga e potrebbero esserci parecchi motivi poichè presenti questi disturbi.
Ci dovresti dare anche dati sulla tua alimentazione e sul tipo di vita che fai (se sei sedentario o super attivo).

Poichè sulla base della tua sintomatologia sarebbe bene effettuare determinati test diagnostici come una gastroscopia ed una ricerca degli anticorpi specifici per celiachia.

E' importante che tu ti faccia visitare dal tuo Medico di Famiglia.
[#2] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
salve, grazie d'aver risposto.
capisco d'essere vago, cmq i probl maggiori che ho riguardano lo stomaco che spesso è gonfio e l'acidità. oltre al fatto che sia che dorma poco sia che dorma tanto sono spesso stanco ed ho sonnolenza. il mio medico di base sinceramente non lo trovo appropriato, non per parlar male ma l'ultima volta che sono andato da lui mi ha scambiato per un altro. comunque come detto studio e lavoro in un risto-pizzeria a mezzogiorno e sera, quando posso vado a correre o in bici, non sono sedentario, forse non mangio benissimo cmq a pranzo sempre pasta con un pò di verdura a cena carne o pesce non molto a dire il vero, oppure una pizza. frutta abbastanza. a colazione latte cereali e spremuta. se secondo lei dovrei fare delle visite approfondite non ho problemi solo vorrei sapere con esattezza quali fare.
grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Strano
20% attività
0% attualità
0% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2010
Credo che tu abbia bisogno di una visita gastroenterologica ed di un eventuale gastroduodenoscopia da associare con eventuali test per la celiachia.

Tanto per cominciare potresti effettuare un normalissimo esame del sangue, per vedere se hai una anemizzazione.

In questo periodo visto che hai problemi di reflusso (l'acidità) magari cerca di non mangiare cibi ricchi di fibre e proteine. Eliminare fritti, condimenti e salse. Ridurre il consumo di aglio, cipolla, menta, anice, caffè e tè. Ed evitare di mangiare cibi acidi o speziati.
Anche il modo in cui si mangia è importante. Ecco alcune regole che è bene seguire:
Evitare i pasti abbondanti.
Mangiare poco e spesso (preferire 4 o 5 piccoli pasti nell'arco di una giornata).
Mangiare lentamente.
Aspettare almeno tre o quattro ore prima di coricarsi dopo aver mangiato.
Consumare cene leggere.
[#4] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
grazie mille per i consigli, alcuni li conoscevo ed infatti li sto mettendo in atto. farò gli esami da lei indicati, però quello del sangue devo farlo anche se sono un donatore? di solito non lo controllano loro?
grazie
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Strano
20% attività
0% attualità
0% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2010
Questo che adesso hai scritto è un dato che non va sottovalutato, perchè la stanchezza che tu ci hai descritto, come sintomo può anche essere dovuta al periodo post donazione.
Non dimeno va anche valutato il periodo di ripresa, la frequenza annua di donazione, l'attività sportiva che fai continuamente.
Il nostro quadro cambia enormemente. Questo è dato dal fatto che la stanchezza in un giovane che fa sport, ha problemi gastroduodenale ed la sua alimentazione proviene fondamentalmente da cibi che contengono il glutine ci indirizza a pensare anche alla celiachia.
Adesso il quadro è un pò più chiaro, ma l'ìindicazione a una gastroscopia rimane non dimeno per una verifica della presenza o no dell'helicobacter pylori.
Per quanto riguarda del test ematico dipende quando hai eseguito l'ultimo.
[#6] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
ok la ringrazio molto per i consigli. farò il test e se non troveranno niente le farò sapere.
grazie mille ancora