Utente 159XXX
Salve,sono una musicista che dopo un intenso studio al pianoforte è andata incontro ad una tenosinovite della mano e dell'avambraccio sinistro,riscontrata da un'ecografia.Il primo ortopedico a cui mi sono rivolta mi ha prescritto alcune sedute di infiltrazioni,mesoterapia e ionofresi,che mi hanno solo alleviato il dolore,in quanto dopo aver lasciato la terapia si è ripresentato.Un altro ortopedico,dopo un'altra ecografia,mi ha accertato una tenosinovite cronica e mi ha prescritto la seguente terapia da seguire per un mese:assunzione orale di Deflan e Tenosan bustine,e 30 sedute totali fra Tecar,tens e ultrasuoni,accompagnate da riposo.Con questa terapia ho riscontrato un miglioramento,ma anche in questo caso il problema si è ripresentato di nuovo,dopo aver abbandonato il pianoforte da circa sei mesi.Adesso vorrei riprendere a suonare,ma prima vorrei risolvere una volte per tutte questo problema,che mi compromette anche lo svolgimento di altre attività,come scrivere o prendere buste pesanti.In attesa di una vostra risposta vi porgo distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Internullo
40% attività
16% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Dovrebbe cercare di cambiare il modo con cui usa le sue dita nel suonare lo strumento o cercare di riposare la mano ogni tanto facendo delle cure anche durante i suoi impegni di lavoro.