Utente 160XXX
Sono una studentessa che sta facendo tirocinio in un laboratorio di analisi.Nel mio camice porto sempre il cellulare che ovviamente ogni tanto caccio (con i guanti) dalla tasca per controllare l'ora o altro.Venendo in contatto con campioni di sangue e toccando il cellulare mi chiedo se questo cellulare possa diventare una fonte di contagio di malattie infettive.Un giorno poco dopo essere uscita dal laboratorio in un momento di confusione un bambino mi ha versato uno yogurt sul cellulare e poi lo ha leccato.e' pericoloso? c'è rischio di contagio? faccio questa domanda perchè sono una persona ansiosa e ipocondriaca.So bene che le malattie che si trasmettono tramite sangue sono HIV ed epatite e che le modalità di contagio non sono eattamente come questa,però gradirei comunque un consiglio.Grazie
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

le malattie come epatiti B e C e HIV non si trasmettono con la saliva ed è poco probabile la trasmissione anche tramite modestissime quantità di sangue che vengano a contatto con la bocca.

Tuttavia, la descrizione dell'uso del cellulare che lei fa non mi pare proprio salutare, se lo contamina con campioni di sangue tramite i guanti, di cui, evidentemente lei non fa un uso corretto.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la risposta.L'esperienza mi è servita da lezione:in laboratorio non porterò nessun oggetto con me che non sia utile all'attività.Per adesso mi interessava poter stare tranquilla e convincermi che non ci sia nulla di cui preoccuparmi per l'accaduto.Per quanto riguarda i guanti,di certo non ne ho fatto un uso corretto,ma ogni qual volta ho notato tracce visibili di sangue li ho rimossi per indossarne nuovi.