Utente 894XXX
Gentile dottore, soffro di tachicardie da sempre. Dopo visita sportiva mi è stato diagnosticato aneurisma setto interatriale e lieve prolasso mitralico. Ogni anno eseguo ECO + ECG è anche quando ho questi episodi di tachicardie se faccio l'ECG poco dopo risulta sempre negativo. Sono un po' scoraggiata. Soffro anche di reflusso e le tachicardie sono spesso post prandiali e notturne. Cosa posso fare? Tutto ciò mi crea anche uno stato di ansia per paura di aver qualcosa di brutto..... Grazie per l'ascolto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Le consiglierei di praticare un ECG Holter, in modo da poter correlare con precisione l'attività del Suo cuore con i sintomi che descrive. In tal modo si potrà stabilire l'eventuale necessità di terapia o di ulteriori esami, non necessariamente di pertinenza cardiologica.
E' comunque molto probabile che la sintomatologia sia legata alla patologia da reflusso gastroesofageo.
Cordiali saluti.