Utente 161XXX
Salve! Sono un ragazzo di 30 anni non sposato e abito in Campania. Da poco ho scoperto di essere azoospermico(dopo 2 spermiogramma) non ostruttivo visto che ho fatto un doppler scrotale che ha escluso ostruzioni. Sono stato da un giovanissimo urologo/andrologo della mia zona e mi ha detto che sono anche ipotrofico, poi ha eseguito un'ecografia transrettale e mi ha prescritto un dosaggio ormonale; l'ecografia transrettale è uscita bene mentre il dosaggio ormonale ha evidenziato l'FSH 13,5 mUI /ml e il testosterone totale 2,53 ng/ml quindi mi ha prescritto una cura con andriol 40mg per tre mesi e dopo un nuovo dosaggio ormonale. Dopo tutto questo il dottore ha lasciato le residue speranze solo alla biopsia testicolare e quindi ad una eventuale fecondazione assistita. Facendomi il calcolo di tante probabilità sinceramente ho perso quasi tutte le speranze di avere un figlio naturale. Pensate sia sufficiente questa procedura? cosa mi consigliate? Prima di perdere ogni speranza vorrei consultare un Medico con più esperienza, a chi posso rivolgermi in Campania o eventualmente anche oltre?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il quadro clinico caratterizzato dalla azoospermia deve essere
chiarito da una rigorosa diagnosi,oltre che clinica,anche,e soprattutto, laboratroristica,mediante una valutazione genetica e di genomica molecolare.
La terapia con testosterone prescrittaLe non aiuta una eventuale ripresa della spermatogenesi e,se non riferisce sintomi legati ad una carenza di testosterone,la sospendere in attesa di un approfondimento diagnostico.
Consulti il Suo medico circa la ricerca di un esperto andrologo con competenze specifiche di biologia della riproduzione.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
Dr. Izzo La ringrazio per i suoi preziosi consigli e per la tempestiva risposta! Comunque non ho nessun sintomo legato ad una carenza di testosterone, l'andriol mi è stato prescritto solo a seguito dei risultati del dosaggio ormonale come sopra già citato. Il dottore mi ha chiesto se avevo problemi di erezione ma non ho avuto casi del genere. Sicuramente chiarirò il mio problema. La ringrazio ancora! Cordiali saluti!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

segua le corrette indicazioni ricevute dal collega Izzo che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html .

Un cordiale saluto.