Utente 838XXX
Gentile dottori,
quando mi capita di avere un rapporto sessuale con la mia ragazza ho dei problemi di erezione...a volte non riesco a mantenerla e a volte proprio non arrivo ad ottenerla sufficiente (sufficiente per poter usare il preservativo).Mi sembra di non esser concentrato,infatti quando ottengo l'erezione,molto raramente,e devo mettere il preservativo immediatamente finisce...insomma appena mi distraggo...e non penso sia una cosa normale.un'altra cosa è che non riesco a masturbarmi,cioè non avendolo mai fatto non vorrei che si fosse creato qualche problema.
cosa mi consigliate?può essere un problema fisico o semplicemente psicologico?perchè il desiderio non mi manca e a volte l'erezione avviene ma non nei momenti opportuni...
spero in qualche vostro consiglio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Car Utente,credo che giochi una scarsa esperienza e,temo,che soffra di fimosi,parziale o totale,che Le ha impedito la masturbazione e Le crea problemi nel momento in cui indossa il profilattico.E' chiaro che le ipotesi vadano confermate da una visita andrologica reale ed una relativa diagnosi.
Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

problematiche come la sua potrebbero essere legate allo stato di "eccitazione ansiosa" determinato dai primi rapporti sessuali ma anche a problematiche fisiche che le impediscono di ottenere e mantenere un buona rigidità del pene.
sarebbe opportuna una visita specialistica andrologica al fine di chiarire il fenomeno
cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile ragazzo,
dopo una valutazione andrologica, le suggerirei qualche colloquio di counseling psico-sessuologico,con un sessuologo clinico, che possa fugare dubbi, falsi miti, paure ed ansie associate alla sessualità ed alla precocità.
La fase del desiderio sembra essere in ordine, quelle da attenzionare sono la fase dell'eccitazione e dell'eiaculazione.
Unitamente al clinico, chiarirà elementi importanti e correlati alla sessualità, che vanno bel oltre la zona pelvica.
Auguri.




www.valeriarandone.it
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle giuste indicazioni qui ricevute anche dalla collega Randone, se desidera poi ancora approfondire queste tematiche, le consiglio proprio la lettura del suo bel libro: "Sessualità: usi e costumi degli italiani sotto le lenzuola" Casa Editrice Kimerik .

Un cordiale saluto