Utente 827XXX
Buongiorno dottori, sull'asta del pene, vicino all'attaccatura, ho una piccolissima macchietta più chiara (1 cm). Sembra quasi una zona con una leggera patina sopra. In realtà non ho sintomi e al tatto appare tutto normale. E la patina non esiste visto che non desquama.
Potrebbe trattarsi di un fungo?

Sono stato pochi giorni fa dal dermatologo-venereologo che mi ha visitato tutta la zona accuratamente, ma non ha trovato assolutamente nulla. Solo una micosi, ma su tutto il tronco del corpo (pitiriasi versicolor), cosa che in realtà sapevo già di avere e che mi colpisce da diversi anni.

Il discorso è che questa macchietta si vede un po' di più con poca luce (risalta perchè è più chiara) mentre con luce forte e diretta, come quella della lampada del dottore, sembra sparire. Anche perchè è molto leggera.
Ora, mi fido del dottore che mi ha accuratamente visitato ogni millimetro con la lente, ma ogni tanto vedo questa macchietta fare capolino, potrebbe essere una micosi?
Probabilmente chiederò un secondo consulto da un altro dottore, ma non vorrei cominciare a fissarmi magari con cose che non esistono.

grazie mille.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Antonio Del Sorbo
28% attività
12% attualità
12% socialità
SCAFATI (SA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2004
Una micosi genitale ( immagini di micosi su http://www.ildermatologorisponde.it/Micosi.html ) si riconosce facilmente al momento della visita dermatologica e nei casi dubbi vi è la possibilità di eseguire un tampone in pochi minuti. Se il Suo dermatologo al momento dell'ispezione clinica non ha rilevato alcuna discromia (es. lichen sclerosus, vitiligine, etc) può stare tranquillo. In ogni caso, al momento della visita dermatologica di controllo, nel valutare l'esito della terapia effettuata per curare la pitiriasi versicolor, saranno ricercate accuratamente eventuali possibili discromie dell'area genitale, magari con lampada di Wood, in grado di esaltare il contrasto di eventuali aree cutanee discromiche. Cordiali saluti.