Utente 162XXX
Buongiorno,mi chiamo Edoardo,ho 23 anni e spero di trovare conforto in questo sito.
Da qualche mese ho riscontrato un problema al testicolo sinistro.Durante un rapporto sessuale noto che esso si sposta in alto a sinistra,quasi scomparendo dallo scroto.
Tuttavia questo succede in base alla posizione che adotto,soprattutto stando sdraiato a pancia in sù.Una volta concluso il rapporto o alzandosi il testicolo riprende immediatamente il suo posto.
(Magari succede da anni ma non ci ho mai fatto caso,non capisco se sono io a pensarci troppo adesso).
Non riscontro né dolori ma solo un fastidio psicologico,in quanto ho paura che sia qualcosa di pericoloso.
Vorrei andare da un medico ma sto per partire per le vacanze con la mia ragazza (il ché aumenta le mie preoccupazioni).
Ho letto diverse testimonianze,sentendo parlare di torsione del testicolo,di sterilità o di possibili dolori fitti al linguine.Questo mi spavanta molto di fronte ad uno dei momenti piu belli al mondo.
Spero in una vostra risposta.
Grazie infinite.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente è normalew che durante il rapporto il testicolo tenda a salire cmq per una diagnsi certa e per escludere altri problemi è necessaria una visita urologica
[#2] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Dr.Quarto la ringrazio tantissimo per la pronta risposta.
Già con una piccola frase sono leggermente piu sollevato in quanto non sapevo che generalmente sia normale la tendenza a salire.
Andrò sicuramente a fare una visita per escludere problemi (non mi è stato possibile per i numerosi impegni e per le vacanze vicine).
Quindi,visto che non provo né dolori né fastidi fisici,fino ad una visita medica (che effettuerò al piu presto possibile),non dovrei preoccuparmi troppo giusto?..
Il testicolo tende a spostarsi (in particolare quello sinistro) in alto generalmente su posizione supina.Sebbene anche in altre posizione sento la tendenza di entrambi i testicoli è di irrigidirsi e spostarsi verso l'alto.
Mi scuso se non sono stato chiaro.
Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
CARO Lettore,

è normale che i testicoli in certe situazioni, sforzi, contrazioni, orgasmo...i testicoli possano essere attratti verso l'alto ( impediti dalla fissazione al fondo dello scroto) per poi discendere spontaneamente.
In questi casi, in un soggetto adulto, non esiste la possibilità di una torsione testicolare e quindi, a mio parere, sarebbe sconsigliato fare qualsiasi cosa.
Una visita andrologica comunque sarebbe sempre opportuna
cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
CARO Lettore,

è normale che i testicoli in certe situazioni, sforzi, contrazioni, orgasmo...i testicoli possano essere attratti verso l'alto ( impediti dalla fissazione al fondo dello scroto) per poi discendere spontaneamente.
In questi casi, in un soggetto adulto, non esiste la possibilità di una torsione testicolare e quindi, a mio parere, sarebbe sconsigliato fare qualsiasi cosa.
Una visita andrologica comunque sarebbe sempre opportuna
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Ringrazio anche Lei Dr.Pozza.
Come spesso succede,in preda alle preoccupazioni,si cercano risposte su internet e basandosi su problemi soggettivi si pensa sempre al peggio (grazie anche all'ignoranza nel campo).
Non ero minimamente al corrente che gli sforzi,soprattutto durante un rapporto dove tutti quei muscoli vengono sollecitati,potessero essere attratti verso l'alto.
Come ben consigliate farò un'opportuna visita appena tornerò dalle vancaze.Ma,grazie ai vostri consigli,partirò piu sereno.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questi "problemi", le consiglio di consultare i seguenti articoli pubblicati sul nostro sito:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/212-cos-andrologia-andrologo.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Un cordiale saluto.