Utente 756XXX
buongiorno,ho 35 anni ed ho partorito 5 mesi fa (terzo cesareo);circa un mese fa ho avuto una brutta crisi di palpitazioni senso di svenimento e vista offuscata.Nei giorni seguenti stanchezza nausea e capogiri.Ho effettuato emocromo i cui risultati sono normali tranne la voce rdw di 16.2% dove il valore max è di 15.7, e la ves di 16 dove il max è15.anche gli esami della tiroide sono a posto.Ho effettuato una visita orl che nn ha riscontrato nulla di particolare ed un ecg che è perfetto.Tuttora però ho sempre queste palpitazioni e gli occhi che sembrano incrociarsi specialmente se osservo oggetti in movimento o guardo la tv.il senso di vertigine è un pò migliorato con il microser ma ho sempre la sensazione che mi manca il respiro e la testa "vuota";spesso anche sdraiata ho la sensazione di cadere.ho fatto anche una lastra cervicale quest è il referto:verticalizzazione del rachide con inversione della fisiologica lordosi.inizialie spondilosi ed uncoartrosi.Ristretto lo spazio discale c5-c6. Non so proprio in che direzione rivolgermi,sto spendendo tanti soldi ma la situazione non migliora.da cosa pensa possa dipendere?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
8% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, come ha detto anche il collega cardiologo i suoi sintomi sono variegati e non indirizzano verso una patologia specifica. Ho letto i suoi post precedenti ed ho visto come le visite effettuate e le analisi fatte non abbiano messo in evidenza nulla di particolare, non mi pare tuttavia che lei ci abbia dato notizia della visita oculistica che doveva effettuare, in quanto l'ipotesi formulata dal nostro collega oculista era piuttosto probabile.
Tuttavia non ho ben compreso dalla sua descrizione, l'ordine cronologico in cui si presentano i disturbi, ossia se la tachicardia è iniziale o meno.
Certamente la radiografia della colonna cervicale indica una condizione che potrebbe essere la causa almeno di una parte dei suoi disturbi, ma, ripeto, a mio avviso è importante conoscere l'ordine in cui si presentano i suoi disturbi per cercare di capirne la genesi.
Spero di essere stata chiara e la saluto cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 756XXX

Iscritto dal 2008
buonasera,la visita oculistica che ho effettuato non ha rilevato nulla di particolare.Le posso dire che i sintomi sono quasi contemporanei,le vertigini sono quasi passate ma il disturbo visivo e le palpitazioni ci sono sempre,non so se possa essere influente ma quando fa caldo la cosa peggiora.Verso quale direzione posso rivolgermi?Volevo aggiungere che soprattuto la mattina appena sveglia ho nausea e respiro corto.Grazie
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
8% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, la sua storia è molto articolata e di difficile definizione, un dato positivo è che le vertigini sono migliorate con la terapia, ma perdura il resto.
Penso che un ruolo sicuramente lo giochi una buona dose di stanchezza, ma per non escludere nulla, se i disturbi non dovessero andare verso un miglioramento, io cercherei di meglio definire cardiologicamente queste "palpitazioni" (l'ECG è buono, ma forse non ha registrato il momento giusto, capita!), e se non lo ha già fatto, doserei gli elettroliti. E' naturale che col caldo tutto si acuisca! Si rivolga ancora al suo medico che è l'unico che la può veramente aiutare.
Cordiali saluti e auguri.
[#4] dopo  
Utente 756XXX

Iscritto dal 2008
salve ho effettuato l'elettroforesi non sò se è la stessa cosa che dice lei,comunque i valori sono nella norma albumine 62.4 (57.0-68.0) alfa1 2.2(2.0-4.5) alfa2 9.0(5.0-9.0) beta 10.3(10-20) gamma 16.1(10-20) grazie
[#5] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
8% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
No, io parlo del dosaggio degli elettroliti, l'esame che ha fatto lei riguarda il dosaggio delle proteine.
Parli col suo medico.
Cordialmente.