Utente 152XXX
Salve,ho già richiesto due volte su questo sito un consulto, per motivi "futili" che ben potete verificare.

Questa volta però la richiesta è seria e cercherò di darvi più notizie possibili. Mi stò chiedendo se non è il caso di fare qualche esame.
Vi espongo la situazione:

Ho fatto qualche ricerca su internet ed ho letto quali sono i vari sintomi dell'ipogonadismo.
Io ho 20 anni e nonostante mi sembra di avere dei genitali nella media (dico sembra perchè non sò qual'è la media per i testicoli..) e altre caratteristiche maschili sviluppate correttamente ( ad es la peluria,nonostante non sia molto diffusa e sia lieve ) ho riscontrato nell'ipogonadismo i seguenti sintomi che avevo ed ho tutt'ora:

* Depressione
* Ansietà
* Irritabilità
* Difficoltà di concentrazione
* Demotivazione
(che potrebbero ovviamente essere anche solo problemi psicologici dovuti ad altro)

* Perdita di energia
* Eccessiva sudorazione
* Vampate di calore
* Palpitazione

Da notare inoltre che si parla anche di crescita sproporzionata delle ossa lunghe ( io ho braccia e gambe molto lunghe. Soprattutto le braccia), e di nascita prematura (sono nato un mese in anticipo).

Ora non vorrei allarmarmi inutilmente e cercare problemi anche in una barba che tutt'ora non è completa (ma credo che a 20 anni sia normale...),in un grasso corporeo concentrato molto di più sulla zona inferiore dell'addome e sulle coscie,sulla pelle secca e conseguenti smagliature (ne ho davvero tante),della scoliosi e dell'essermi rotto facilmente le ossa in attività sportive (un dito, due costole...inoltre polmone perforato,menisco rotto e crociato lesionato...)ma credo sia importante fare qualche esame o visita. Sapete consigliarmi? che fare?

Aggiungo che ciò che mi ha fatto allarmare è l'assenza di erezioni spontanee al mattino (il cosiddetto alzabandiera) e durante la giornata. Devo specificare però che se stimolato dall'immaginazione e ,più facilmente, da qualche "attenzione" da parte del partner, non ho problemi con l'erezione.

Se così fosse a 20 anni potrei recuperare un mancato sviluppo in qualsiasi "area" (voce, se dovesse ancora cambiare, barba,genitali , statura ec...) oppure mi sono giocato la crescita?

cordiali saluti, ringrazio chiunque abbia speso un po' di tempo a leggere e/o mi fornisca una risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,quanto ci espone,esclude nella maniera piu' netta,la presenza di un ipogonadismo.Abbandoni il web e consulti un andrologo esperto. Cordialia'.
[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la risposta a dir poco celere, credevo di dover aspettare giorni.

Però mi perdoni , ma non capisco se allora può essere esclusa anche una carenza di testosterone. Ipogonadismo e scarso livello di testosterone vanno sempre di pari passo?

Com'è possibile che pur avendo tutti questi sintomi, che vengono riconosciuti come tipici di uno scarso livello di testosterone, io non ne soffri "nella maniera più netta"?

sono un po' confuso...
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'ipogonadismo si identifica con la carenza di testosterone...Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Ok, Grazie mille...

Speravo di avere un problema ormonale, perchè non riesco ancora a trovare la causa della mia iperidrosi. La tiroide è apposto, il problema non è solo emotivo e anche le analisi del sangue in generale non hanno mai dato problemi. Faccio attività fisica e sono "sano e in forma".

Più cerco meno trovo...(online e fuori dal web)