Utente 145XXX
Salve, ho 32 anni e da sempre uno scarso desiderio sessuale, perdita di erezioni (attualmente con cialis 10mg va bene)e lunghissimi periodi refrattari tanto che dopo l'orgasmo perdo qualsiasi voglia sessuale.
Premetto che mio padre ha vissuto le mie stesse esperienze essendo stato anche lui un uomo poco virile tendente alla depressione.
Ora la domanda: per due volte ho fatto analisi dei livelli ormonali ed è risultato entrambe le volte (esami eseguiti alle 8 di mattina dopo piu di 3 giorni che non avevo rapporti sessuali)valori nella norma si, ma molto vicini ai minimi sia di testosterone che di testosterone libero. Ora, visto che sia io che mio padre siamo tendenti alla depressione, non riesco ad essere aggressivo neanche quando sono attaccato prevale in me sempre la paura, ho frequentato palestre senza mai vedere miglioramentidel tono muscolare,a 27 anni mi ero operato al tunnel carpale di entrambe le mani senza mai fare lavori manuali, avevo il valore della prolattina sempre nella norma ma medio-alto ed ho, nonostante molto sport ed attenzione alimentare molti accumuli di grasso localizzato soprattutto nella pancia,....dicevo, in base a ciò suscritto, potrei essere "affetto" da una scarsa produzione di testosterone?
La prego di credermi che non ho problemi di ansie varie ma negli anni mi sono analizzato nei dettagli e poi ho la ragazza da un decennio e non ho problemi di ansie da prestazione, in più il fatto che da mio padre ho saputo che anche lui ha vissuto questi problemi mi porta a pensare a qualcosa di genetico.
Comunque un andrologo mi diede come cura androgel ma il mio medico di famiglia non me lo prescrisse dicendomi che semmai era meglio viagra o cialis.....ah dimenticavo, mio padre ha avuto un infarto del miocardio e mi pare di aver letto che può portare anche a quello la scarsa produzione di testosterone.
Esiste qualche cura?ringraziando quanti di voi risponderanno porgo cordialità!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
E' giunta l'ora di risentire in diretta un esperto andrologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ;

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/226-desiderio-sessuale-fare-viene-mancare.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  


dal 2011
Prendendo per ottimo il suo consiglio(già cmq sono stato da due andrologi ma andrò anche da un terzo) secondo lei ciò che ho scritto a cosa può far pensare? la ringrazio per la veloce risposta
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non ci sono solo le "ansie" da lei accennate a giustificare il suo problema ed un eventuale "abbassamento" del tasso di testosterone nel sangue.

Poi ci sono tutte le cause organiche da valutare ma lasci perdere l'infarto che, a 33 anni, è la causa meno probabile da considerare.
[#4] dopo  


dal 2011
no,infatti era solo perchè ho letto che gli uomini con un basso testosterone sembrerebbero soggetti all infarto del miocardio.
In ultimo e ringraziandola vorrei far presente che la mia sessualità è stata sempre così....ricordo gli amici che parlavano di erezioni a 16/17anni e io invece praticavo l autoerotismo senza neanche avere erezioni complete.
Il mio dottore cmq mi disse appunto che assumere testosterone puo provocare tumori, però io vorrei risolvere questi miei problemi!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ripeto è giunta l'ora di risentire in diretta un esperto andrologo!
[#6] dopo  


dal 2011
Un ultima questione, come dicevo per due volte ho fatto analisi ormoni ed il testosterone ed il testost. libero sono risultati entrambe le volte non sotto il range ma di sicuro bassi anche se ripeto nei valori....però vicino al minimo....ora vorrei chiederle, visto che la mia sessualità è stata sempre deficitaria, può la situazione suscritta portare ad una scarsa virilità?mi spiego meglio, i livelli basi di testosterone possono causare impotenza da scarsa libido, solo quando sono sotto il range di riferimento o anche quando, come nel mio caso, sono bassi ma non patologici?
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Come già le avevo scritto: "Non ci sono solo le "ansie" a giustificare il suo problema ma ad esempio anche ed eventualmente associato un "abbassamento" del tasso di testosterone nel sangue."

Detto questo poi le ripeto per l'ennesima volta che bisogna ora sentire o risentire in diretta un esperto andrologo
[#8] dopo  


dal 2011
Grazie dr Beretta, Lei saprebbe consigliarmi un suo bravo collega nelle Marche o zone limitrofe?
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In questi casi la cosa migliore da fare è sentire in diretta il suo medico curante che meglio di noi conosce le strutture sanitarie e le figure professionali che lavorano vicine alla sua residenza e poi un altro aiuto "informato" glielo può dare anche il nostro sito.