Utente 164XXX
Salve, oggi ho eseguito un elettrocardiogramma da sforzo, dopo circa 7 minuti il medico ha interrotto il test con il seguente motivo:

"prova interrotta per risposta ipertensiva con sottoslivellamento ST di 3mm inferiore e 2mm laterale silente".

La pressione arteriosa è arrivata a 220/120 con 148 bpm, carico massimale St 2*2'
Max carico 7.00 METS, Max ampiezza ST -0,31 mV in II.

Il cardiologo mi ha consigliato di fare una corografia, però io vorrei prima rifare un nuovo esame ergometrico perchè nel bel mezzo di questo mi è venuta una forte agitazione (sono molto emotivo) una mezza crisi d'ansia, con tremore alle gambe, che a mio avviso potrebbe aver alterato alcuni parametri.

Qualcuno può darmi indicazione suo valori sopra indicati? a parte la PA che immagino essere alta, gli altri valori come sono?

Aggiungo che ho 42 anni colesterolo tot. 134 e HDL 30, fumo circa 15 sigarette/gg.

Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Non credo che aver avuto una crisi di ansia durante la prova possa aver inficiato l'esame.
Anche con l'ansia ( e con valori pressori francamente elevati), il problema non si sposta e l'ECG mostra segni di ischemia e quindi di sofferenza cardiaca.
Credo sia comunque indicata un indagine coronarografica per escludere un restringimento coronarico.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Salve, grazie per la sua risposta, ho semplicemente indicato questo episodio, perchè in passato quando è successo avevo la pressione molto alta.

Invece volevo chiederle, da quali valore/i su può dire che sono presenti segni di ischemia? solo dal valore pressorio?

Chiedo questo perchè pratico abbastanza regolarmente attività fisica ed ad esempio anche immediatamente dopo 20-25 minuti di tappeto a velocità intorno ai 10km/h ho provato la pressione ed era intorno ai 150/85.

Grazie e saluti
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Non è possibile dare dei valori pressori soglia validi per tutti, al di sopra dei quali inizia l'ischemia.
Solo dalla analisi dei tracciati della sua prova da sforzo è possibile dire a quale frequenza cardiaca e a quali valori pressori, nel suo caso, iniziano i segni di ischemia.
A disposizione per ulteriori consulti
[#4] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Salve, questa mattina mi ha chiamato il cardiologo e mi ha fissato app.to per fare un'ecostress, vuole fare questo per verificare se è proprio necessario fare una coronografia.

Lei cosa ne pensa? grazie e buona giornata
[#5] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:

Con la possibilità cosi'rapida di fare un test di ischemia piu' particolareggiato della prova da sforzo, non posso che essere d'accordo con l'esecuzione di tale esame prima di un'eventuale coronarografia.

Se lo riterrà opportuna, mi faccia sapere l'esito.

A disposizione per ulteriori consulti
[#6] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Ho letto non essere però privo di rischi.....farò l'esame in ospedale, speriamo bene.

Grazie ancora.
[#7] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Credo sia comunque piu' rischioso rimanere senza terapia in un sospetto di cardiopatia ischemica. Stia tranquillo. Questo è un esame che se fatto in ambito ospedaliero ha pochissimi rischi.
In bocca al lupo!
[#8] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Salve Dott. Tidu, questa mattina ho effettuato l'ecostress a base di dipirimadolo+atropina ed il referto è il seguente:

ECG in basale, PQ corto, BBDX incompleto, al picco dello sforzo sotto ST diffuso a rapido recupero, positivo per alterazioni ECG, ma negativo per sintomi e alterazioni ecocardiografiche.

Sintomi: nessuno

Recupero: nei limiti

In pratica, mi è stato detto che queste alterazioni dell'ecg (sotto-ST) potrebbero essere dovute al Blocco di branca DX incompleto (che sapevamo esserci) ed in parte anche all'ansia, mi è stata prescritta una cura composta da Cardicor da 125 e cardioaspirina 100mg.

Previsto nuovo esame cicloergometrico al 10/08.

Cosa ne pensa? Grazie
[#9] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Non ho ben chiara l'utilità di un nuovo test da sforzo con un esame analogo appena eseguito e con anomalie del tracciato di base (BBdx) che altera l'interpretazione dell'ECG, ma un consulto a distanza, senza possibilità di vedere gli esami eseguiti non permette di piu'.
Si affidi dunque al suo cardiologo di fiducia.
Saluti
[#10] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Salve Dott. Tidu, non saprei spiegarle il perchè di un nuovo esame da sforzo previsto cosi a breve termine, penso e credo che il cardiologo speri di trovare riscontri diversi dopo un paio di settimane di cura.

Grazie e buona serata