Utente 162XXX

Buongiorno Dott.Mi scusi se nuovamente la disturbo ma visto che è stato cosi' gentile da rispondermi le Volevo chiedere un ulteriore consulto.Ho fatto la cura che mi aveva prescritto l'ultimo chirurgo che mi aveva visitato e sono stato bene per circa 1 mese, ieri sera e' ricominciato il mio calvario, dopo defecato mi sento un piccolo bozzetto esterno all'ano duro (sembrerebbe una vena) con le dita lo spingo all'interno dell'ano e da li in poi ho dei bruciori e dolori persistenti, anche nella notte mentre dormo.Non ho avuto perdite di sangue al momento e non so' se ci saranno, quindi secondo lei è una possibile ricaduta oppure qualcosa di diverso?Non so' se mi puo' indicare farmaci da prendere o qualsiasi altra cosa da fare in merito, spero di ricevere da lei un piccolo ma prezioso aiuto, sono stanco di questa sofferenza che mi porto avanti quasi da 4 mesi.Oppure devo ripetere secondo lei l'ultima terapia prescritta dal chirurgo che mi ha diagnosticato un papilloma?Grazie e buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Puo' benissimo essere che pero' l'attuale sintomatologia sia riconducibie alla patologia emorroidaria, anch'essa riscontrata alla visita secondo cio' che lei aveva scritto. Il fatto che a lei sembri una vena lascerebbe pensare infatti ad una trombosi emorroidaria, ma e' ovvio che, come sempre, ci vorrebbe una visita diretta da parte del suo Medico per confermarlo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Grazie della sua risposta.
Le vorrei chiedere se mi puo' essere utile per il mio problema prendere dei flavonoidi,in pasticche (daflon), al momento metto della pomata antrolin mattina e sera da circa 4 giorni ma con scarsi risultati, pensa che per avere qualche miglioramento ci vorranno parecchi giorni di cura?
Il mio medico mi ha effettuato solo un anoscopia, pensa che sia il caso di effettuare una rettoscopia?
Grazie della sua professionalita' e le auguro buona serata.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
L'anoscopia e' piu' che sufficiente per studiare il suo caso; se poi il suo Medico dovesse sospettare altre patologie a carico del colon allora sarebbe poco utile fare soltanto una rettoscopia, ma converrebbe a quel punto sottoporsi direttamente ad una RSCS (RettoSigmoidoColonScopia), comunemente chiamata Colonscopia.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
in merito ai farmaci puo' darmi indicazione su quelli che sto' prendendo cioe' antrolin pomata e daflon pasticche, se sono idonei secondo lei al mio problema?
Ho un dolore fisso pulsante che neanche la notte mi lascia tregua, devo da due giorni andare al bagno ma ho paura a cosa mi succederà.
Grazie della sua professionalita', spero che mi aiuti a capire se esiste un qualcosa ad alleviare questa sofferenza.
Distinti Saluti.
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
E' una terapia adatta ad una patologia emorroidaria. Cerchi pero' di assumere piu' acqua e verdure cotte, cosi' le feci saranno piu' morbide e l'evacuazione meno problematica.
Cordiali saluti