Utente 101XXX
Gent.le Dott.re,sono una donna di 43 anni,con tre figli,l'ultima nata nel 1997, ho avuto la gestosi e ho partorito alla 36 sett.Da circa 5 anni soffro di una lieve ipertenzione in cura con Losazide 50.Dopo aver effettuato una tac all'addome completo nel Febbraio 2006 per problemi di coliche,ho scoperto di avere un'incidentaloma sul surrene destro.Ho fatto varie indagini tra cui RM con contrasto nel 2009:Espanso cistico del surrene destro a pareti lisce e regolari,omogeneamente iperintenso in T2(assiali max 24x18mm;21mm sul piano coronale).Normale il surrene di sinistra.Reni con normale differenziazione cortico-midollare e senza dilatazioni della via escretrice.L'ultima ecografia del 2010:Ambo i reni in sede,morfologicamente nei limiti della norma.Assenza di calcoli e/o senza segni riferibili ad ectasia del sistema escretore calico-pielico:Il parenchima renale mostra ecogenicità e spessore nella norma.Piccole cisti parapieliche si apprezza a carico del rene sx.Nel 1998 ho effettuato un bombardamento ad un calcolo al rene sx con vari problemi per il cateterino(febbre alta,svenimento,vomito).Ho effettuato nel giugno 2009 un ecografia all'arterie renali risultato:Rapporto IR centro/periferia a dx di 0.65/0.62 ed a sx di 0.69/0.67.ultimamente sono sempre stanca e ho sempre i valori del ferro e ferritina bassi.Effettundo l'esame delle urine delle 24 ore per fare le metanefrine e richiesto anche la proteinuria il risultato è 0.65 (gr/24h 0.04-0.15).Ora Vi chiedo potrei avere qualche problema renale visto che spesso ho infezioni anche nelle urinocultura e prendo antibiotici?Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Cara Signora,

dal punto di vista strumentale (RM, ecocolordoppler) i reni sono normali. La proteinuria è significativa, ma il dato va confermato su almeno 3 campioni delle 24 ore; e durante le raccolte non devono essere presenti infezioni delle vie urinarie! Se si confermasse una proteinuria alterata, vi sarebbe una stretta indicazione a proseguire i controlli nel tempo e a mantenere ben controllati i valori di pressione arteriosa. Il losartan è un'ottima scelta per la sua terapia antiipertensiva. Immagino le abbiano già consigliato di ridurre al minimo l'assunzione di sale con la dieta e di ridurre il peso corporeo.

Limitatamente all'incidentaloma, mi pare di capire che gli accertamenti per capire se esso sia funzionante o meno sia andati un po' a rilento. Le metanefrine urinarie servono a escludere la presenza di feocromocitoma, ma altre cause surrenaliche di ipertensione secondaria (in particolare l'adenoma secernente aldosterone, che è la più frequente) devono essere indagate.

Un saluto,