Utente 150XXX
Buongiorno è da un p'ò di tempo ormai che sto consultando Dott. e visitando vari siti, riguardo alle cicatrici lasciate dall'acne. Per un lungo periodo la maggiorparte delle fonti consultate mi ha indirizzato verso i trattamenti laser come migliori, evidenziandomi sopratutto quello frazionale oppure una combinazione di laser. Ultimamente però sono venuto a conoscenza di tecniche differenti quali: Exoderm, terapia fotodinamica, dermochirurgia corretiva dell'acne e rigenerazione cutanea al plasma.
Purtroppo dai Dottori in cui sono stato ho avuto l'impressione che ognuno mi consigliasse le proprie tecniche e non realmente quella più adatte a me.Per esempio un dottore mi ha consigliato il laser co2, un altro invece il pixel. Nell'ultima clinca in cui sono stato invece mi hanno indirizzato appunto verso questa: terapia fotodinamica o verso il needling perchè loro per questo problema utilizzano appunto queste metodiche e così via.
Quindi sinceramente adesso ho un p'ò di confusione, ognuna mi è stata spiegata come funziona, non so se bene o male ma a questo punto non ho capito qual'è di questi è migliore? Il più affidabile? E' sempre superiore il laser o queste ultime che ho citato all'inizio?
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
effettivamente tutte le metodiche citate possono essere utilizzate per affrontare gli esiti cicatriziali post-acneici, con risultati variabili.
La scelta effettuata dallo specialista dovrà essere sempre fatta per garantire al paziente il risultato migliore!
Da parte Sua sarà importante affidarsi con fiducia al medico specialista.
Attualmente la laserterapia offre i risultati migliori...anche se con costi maggiori.
Cordialmente