Utente 112XXX
Buongiorno,
sono una ragazza di 24 anni.
L'anno scorso sono stata ricoverata in quanto avevo dolori al petto e allo stomaco. Dopo diversi esami cardiologici (tutti negativi: eco cardio / ecg / enzimi cardiaci/ ecg sotto sforzo) ho fatto una gastroscopia dalla quale è risultato ernia iatale da scivolamento, cardias incontinente, esofagite da reflusso, lieve gastrite).
E' da diverse settimane che sono ripresi i dolori: dolore al petto, più che altro un senso di costrizione, come se qualcosa stringesse, certe volte si irradiano allo stomaco, ma non sempre, e poi ho la sensazione di non riuscire a respirare bene, mi sento chiusa. Ieri ho rifatto una visita cardiologica con ecg (risultato negativo) ma nella fretta e ansia ho detto che i dolori durano tanto invece non è così...perchè la maggior parte delle volte durano pochi minuti oppure secondi. Questo potrebbe cambiare l'esito della visita? potrebbe essere qualcosa al cuore?.
La cardiologa mi ha detto che è tutto ok anche perchè non ho fattori di rischio (età, non fumo, non ho parenti con problemi di cuore)...Mi ha detto che se voglio, ma solo x mia tranquillità posso fare un ecg sotto sforzo, anche se lei non lo ritiene necessario.
Però ho spiegato male il sintomo...Attendo cortese ricontro. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi, lei ha già fatti la diagnosi da sola, i disturbi che lei riferisce sono da attribuirai all ernia Natale e dalla esofagite. E lo dico anche alla luce degli esami che lei riferisce di aver fatto. Quindi chieda al suo medico una terapia per otto settimane con un inibitore della pompa protonica ( esempio esomeprazolo 20 mg ogni mattina) e vedrà che non avrà più sintomi. Ne parli col suo curante. Cordialità .. Cecchini
[#2] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Grazie x la risposta.
Sto già effettuando cura di Lucen da 40 mg 2 volte al giorno.
Ma se i sintomi non passassero? POtrebbe essere il cuore?
Gli esami gli ho fatti l'anno scorso, quest'anno ho fatto solo la visita con ecg...Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No, si tolga pure il cuore dalla testa. Tranquilla. Cordialità cecchini