Utente 171XXX
sono una trentenne che circa tre mesi fa ha subito un'intervento di decompressione del nervo ulnare con epitrocleo ectomia.... dopo tre mesi di fermo ho ricominciato a lavorare ma i dolori ci sono ancora e a volte anche più forti ... anche il formicolio non è andato via e in più non riesco a stendere il braccio quindi sono perennemente con il gomito piegato e tutto ciò mi sta facendo diventare matta .... per favore vorrei solo sapere se tutto cio è normale se ci vuole del tempo o se nell'intervanto c'è qualcosa che non è andata come doveva ..... grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Potrebbe, nell'attesa, effettuare una terapia di supporto per il nervo ulnare a base di vitamine del gruppo B, vitamina E e acido lipoico (tioctico).

Inoltre, potrebbe fare una nuova elettromiografia per verificare se, almeno dal punto di vista strumentale, si evidenzia qualche ripresa della funzione del nervo.

I tempi di recupero per il nervo ulnare non sono affatto brevi, soprattutto se la compressione era importante e durava da tempo.

Mi faccia sapere.

Cordiali saluti.