Utente 173XXX
Ho 55 anni, due anni fa durante una ecografia di controllo mi è stato riscontrato un calcolo di 28mm alla colecisti (asintomatico). Nello scorso mese di maggio però ho avuto la prima colica con dolori allo stomaco e al centro della schiena, ho consultato un chiirurgo che, dopo avermi fatto una gastroscopia e un esame cardiaco mi ha consigliato la colecistectomia. Io sono indecisa poiché dal maggio non ho più avuto sintomi e digerisco bene mangiando normalmente. Chiedo: è bene che mi sottoponga ora all'intervento per evitare eventuali complicanze future o posso aspettare? Dopo l'intervento ci potranno essere problemi di digestione, di intestino o altro? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
L` indicazione appare corretta.
L` intervento in genere non comporta disturbi significativi a distanza,
Auguri!