Utente 397XXX
Da sei anni sto prendendo continuativamente in forti quantità analgesici e ansiolitici per combattere (peraltro con benefici sempre più scarsi) dolori continui e fortissimi alla faccia (mi è stato asportato uno schwannoma della II branca trigeminale). I medici che mi curano ritengono che sia ormai "assuefatta e intossicata", e a ciò attribuiscono anche certi disturbi e sintomi comparsi negli ultimi mesi (sbandamenti, vuoti di memoria, stato confusionale, dolori muscolari diffusi nonchè crisi di panico e fobie) visto che dagli esami fatti non emerge nulla di patologico. Qualcuno può dirmi dove (in quali centri, reparti) posso ricoverarmi per fare un trattamento disintossicante e di de-assuefazione (dalle benzodiazepine in particolare, ma non solo....) ???
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Per la sua problematica i reparti di neurologia dovrebbero esserle d'aiuto (presso le cliniche universitarie di Napoli)
[#2] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2007
Per vari motivi leggo solo ora la rispoata del dr. Vannucchi, che ringrazio. Voglio però aggiungere che nel frattempo la situazione si è complicata ulteriormente, e consulti vari non sono serviti a risolvere il problema ma solo a indicare in modo generico possibili soluzioni: chiedo, perciò, se esiste in Italia qualche struttura privata ma convenzionata con SSN dove poter essere ricoverata per un tempo adeguato e seguita sia sul piano neuropsicologico che sul piano medico generale (per i diversi problemi che accuso). Ho capito che ciò non è possibile in una struttura ospedaliera, che ha tanti vincoli e difficoltà a ricoverare; ma è possibile in una clinica privata-convenzionata ???