Utente 169XXX
Salve Dottori,
allora... ho da poco ultimato una cura per una balanite ed il problema sembra scomparso (per il momento)
Ma ora mi trovo in un ulteriore problema... Trovo molta difficoltà a far scorrere il prepuzio liberando il glande.
Purtroppo ho notato che non risulta per nulla "lubrificato" (come era prima) la parte interna del prepuzio è molto secca e si "attacca" al glande rendendo difficile lo scorrimento.
Premetto che lentamente si scopre ma resta questo problema che comporta anche un leggero prurito molto sporadico sul lato sinistro della corona del glande una zona molto ristretta (sarà 3 mm) ma risulta comunque più arrossata cosa che prima non era.
Domanda... cosa potrebbe essere? Una conseguenza dovuta all'utilizzo di gino-canesten? Potrebbe esser di aiuto una crema tipo ABILAST BIOGEL INTIMO??
Attendo vostra cortese risposta.
Grazie Mille
Buon Lavoro

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
non è inconsueto che come conseguenza di infiammazioni si verifichino fatti fimotici , in genere reversibili.
Sarebbe il caso di farsi comunque rivalutare , ed event. ricevere una terapia antiinfiammatoria specifica locale (farmacologica).
Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Se il problema persiste però è fondamentale recarsi a nuova visita Venereologica per capire se la fimosi sia compatibile con qualcos'altro (inizio di lichen sclerosus ad esempio: ovviamente parliamo solo in termini non vincolanti e generali)

saluti

Dott. LAINO, Roma
[#3] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Salve dottori.
siamo al 23 ottobre 2010 e la mia situazione è a dir poco peggiorata!
Ho fatto già svariate visite da diversi dermatologi ma senza esito! Mi dicono essere una semplice balanite ma non scompare!
Le macchie persistono il grande in erezione è ROSSO! VIOLA!
ho assunto applicato x 4 mesi Ginocanesten a fasi alterne, ho assunto x ben 5 volte 4 compresse di Elazor 150 mg ma nulla cambia! ANZI PEGGIORA!
Dopo l'erezione e la masturbazione il glande risulta (passatemi in termine) "cartaimpecorito" e le macchie ancora più rosse!

Premetto che dai primi sintomi non ho più avuto rapporti sessuali per paura di trasmettere tale problema al mio ragazzo ma sinceramente mi sto chiedendo se mai potrò tornare ad averne!!!!

Mi direte che via web non è possibile fare una diagnosi... ok... ma domanda! in 4 mesi possibile che non se ne vadano! possibile che nessuno mi sappia dare una cura?! Non ho MAI avuto qst problemi! NON HO MAI avuto rapporti non protetti! Alle analisi risulta tutto ok! Possibile che sia una candida?! Sincero??? NON CI CREDO!

La cosa particolare è che consultando questo forum leggo che decine e decine di ragazzi sono nella mia stessa situazione... quindi... non penso sia una malattia così rara!!!

Eppure.... nessuno sa aiutarci! Mi scuso per quel che sto per dire ma sono molto INCAVOLATO! ARRABBIATO! PREOCCUPATO! Ma mi chiedo....
I vostri colleghi che hanno visitato me e gli utenti che hanno il mio stesso problema SANNO FARE IL LORO MESTIERE????!!!! Inizio a dubitarne!

Scusate lo sfogo.... non vi chiedo nulla perchè so cosa rispondereste e sinceramente mi sento davvero preso in giro!