Utente 176XXX
Salve,
sono una ragazza di 24 anni ed è da quasi 2 anni che ho dolori che vanno e vengono nella mano destra. Nei primi periodi il dolore era piu sul polso, ho fatto ecografie, ma era tutto ok, niente liquidi..niente.
Da questa primavera invece, dopo diversi periodi alternati di dolore e non dolore, il dolore è tra il polso e il palmo della mano (direzione sotto il mignolo). è molto forte alla mattina e poi un po si attenua nella giornata.

il mio medico mi ha sempre e solo fatto fare le analisi per i valori di reuma, ma con risultato sempre negativo.

Vi chiedo se potete darmi un aiuto nel capire cosa potrebbe essere, o cosa potrei fare per capire di cosa si tratta. tante volte non riesco nemmeno ad aprire una bottiglia di acqua che poi ho dolore e anche se ci spingo sopra con il dito, ho dolore.

arriverci,
cordiali saluti!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Non è facile fare ipotesi utili. Il dolore in quella sede può avere origini diverse, essendo diverse le strutture presenti. Può trattarsi di una patologia a carico dei tendini, oppure di un problema della cartilagine triangolare presente tra ulna e radio, o ancora di una infiammazione che coinvolga le articolazioni delle piccole ossa del polso. Le consiglio di rivolgersi a un ortopedico, ad esempio presso l'ospedale di Rimini. Può trovare gli esperti in Chirurgia della Mano, anche se limitatamente a quelli iscritti alla Società qui http://www.sicm.it/regioni_soci.html?sigla=%28RN%29&re=5 con indicate le strutture pubbliche in cui esercitano.
sarà lo specialista a decidere quale accertamento sia più appropriato.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 176XXX

Iscritto dal 2010
grazie per la sua risposta, provvederò il prima possibile.
Una tac o risognanza magnetica potrebbero essere utili?

arrivederci!!
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
E' possibile che lo specialista chieda una risonanza, ma lo deciderà dopo averLa visitata: non è possibile dirlo a distanza solo in base alla Sua descrizione. Per questo ho scritto "sarà lo specialista a decidere quale accertamento sia più appropriato"
Cordiali saluti