Utente 177XXX
Gentili dottori,
Tre mesi fa sono stato operato di cisti pilonidale sacro-coccigea con metodo di intervento di prima intenzione(con la suturazione della ferita;chiusa con sei punti).
A distanza di tre mesi però ho riscontrato ancora delle perdite notevoli di pus,credo,mischiato a sangue.
Ora,la mia domanda è:"Si tratta di una recidiva?o di problemi legati alla semplice guarigione della ferita?"(tenendo conto che a distanza di poco più di due settimane dall'intervento,quando avevo già tolto i punti,ho subito una botta proprio in quella zona)
Sulla botta volevo aggiungere che dopo qualche giorno il dolore è passato ma la mia paura è che questa abbia causato un taglio o qualcosa del genere che poi con l'andar del tempo ha provocato questa fuoriuscita di sostanze.Gli esperti siete voi.
Vi ringrazio per la disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
In questo tipo di patologia la possibilità di recidiva esiste e quindi solo con la visita è possibile averne una conferma. Ricontatterei il chirurgo che l'ha operata.