Utente 701XXX
Salve sono un ragazzo di 23 anni, volevo premettere che pratico sport a livello agonistico . allora sono un soggetto allergico agli acari soprattutto e oi alla parassitaria e al pelo del coniglio... solitamente quando sento avverto i sitomi dell allergia ho ripeturi starnuti , un pò di arrossamento alla gola cmq niente di rilevante ... ora veniamo al dunque sono diciamo 3 mesi che ho portato un cane a casa. ed è da circa 2 mesetti che soffro di respirazione corta, ma senza alcun sintomo che solitamente caratterizza la mia allergia. sento come una sensazione di incapacità a prendere bene l aria. ho provato a riprendere gli antistaminici ma non fanno effetto sono andato dal dottore di famiglia e mi ha detto che non ho nulla .. che qst senso pu essere dovuto alla mia ernia iatale perchè i miei polmoni sono pulitissimi ovviamente qst l ha detto doppo avermi controllato. sta di fatto che io ho ancora qst sensazione di qualche dolorino toracico e scarsa capacità a prendere aria... io mi chiedevo può essere il cane? io non ho mai sofferto di intollernza al cane ci sono stato sempre vicinissimo senza alcun problema ne ho anche tenuti altri a casa... volevo chiedervi cosa ne pensate . se pensae che ci siano i presupposti per andare a fare degli esami...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Credo che possa essere utile fare altri accertamenti perchè la sensibilizzazione avviene proprio stando insieme con l'animale. Può anche trattarsi di un altro fenomeno ma va comunque escluso. Consiglio cutireazioni con inalanti e spirometria con eventuale broncodilatazione.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 701XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio della risposta provvederò subito...