Utente 179XXX
Buongiorno,
come concordato con il medico specialista che mi segue all'inzio del mese di Ottobre avevo interrotto la cura che seguo per la rinite allergica. (dovuta all'ambrosia e alla fioritura primaverile)
Non è passata manco una settimana e gia tutti i sintomi mi sono tornati (naso che cola, occhi rossi...) Ho ricontattato lo specialista e mi ha riferito di riprendere di nuovo l'uso dei farmaci. (singulair e aerius)
Ma come è possibile soffrire ancora nel mese di Novembre di questi problemi? mi ha parlato anche di una possibile infiammazione....
Avevo bisogno di un vostro parere in quanto praticamente assumo l'antistaminico 12 mesi all'anno... p.s.: mi ha proposto anche la vacinazione sub-linguale ma non sono riuscito a portarla avanti per via degli effetti collaterali.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Bisogna vedere bene tutta la documentazione. Se ha sintomi adesso sono da acari oppure non allergici. Potrebbe trattarsi di una rinite vasomotoria e quindi non segue il calendario pollinico.
Cordiali saluti