Utente 180XXX
Gentile Dottore, a gennaio 2010 vengo diagnosticato per sifilide secondaria con VDRL 1:32 e tpha 1:10240, mi rivolgo ad un dermatologo che mi cura con 6 iniezioni di penicillina; a marzo ripeto le analisi con risultato VDRL 1:16 e tpha 1:5120 e il dermatologo mi fa ripetere un ciclo di penicillina; a maggio ho vdrl 1:8 e tpha 1:1280 e il medico mi prescrive un ciclo di azitromicina ma nonostante questo i valori non cambiano; inizio ad avere dubbi sulla competenza del medico che mi segue e mi rivolgo ad un infettivologo che mi dice che le analisi vanno bene e non mi prescrive più alcun farmaco nonostante ad ottobre i miei valori siano ancora vdrl 1:8 e tpha 1:1280; non so più a chi credere, io mi sento fisicamente bene ma sono molto ansioso . Come mai i valori della vdrl non scendono ulteriormente? Sono entrato in forte stato ansioso e mi sono astenuto da qualunque rapporto sessuale ormai da gennaio. Grazie per il consiglio che vorrete darmi.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
I valori di VDRL e TPHA stanno scendendo; le hanno mai richiesto le IgG e le IGM specifiche? la positività della VDRL e delle IgG potrebbero rimanere per tutta la vita, ciò che conta è il valore delle IgM, in maniera tale da evitare trattamenti incongrui. Una curiosità ha avuto o ha manifestazioni a livello della cute e delle mucose? che tipo di penicillina le hanno dato? e a quante unità?
[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dott. Mattozzi, ho avuto delle manifestazioni a livello delle mani e dei piedi a gennaio poi più niente; sono stato trattato con due cicli di BENZILPENICILLINA BENZATINICA da 1200000, di sei iniezioni ciascuno, una iniezione a giorni alterni x 3 volte più una alla settimana x 3; ad agosto ho fatto le analisi antitreponema in elisa con risultati di igg pos 11 e Igm con risultato "dubbio"; ho rifatto dette analisi due giorni fa e sono in attesa di risposta. Le comunico che sono hiv negativo con analisi effettuate due volte nel corso dell'anno.
Lei dice che sto andando bene? Io spingo l'infettivologo a trattarmi ma lui dice che al momento non è necessario. Lei cosa ne pensa?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Sono daccordo con l'infettivologo; è meglio aspettare le ultime analisi. Di solito si fanno 10 cicli da 1.200.000 di diaminocillina da ripetere 3 volte nella secondaria con un mese di pausa tra un ciclo e l'altro o 2.400.000 UI di benzadilpenicillina in un'unica somministrazione o ripetuta per 3 settimane consecutive a seconda della clinica e dei dati anamnestici di contagio.
[#4] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Volevo aggiungere che a luglio ho fatto un ciclo di Zitromax, 3 compresse alla settimana per 4 settimane e solo dopo questo che il dermatologo avrebbe considerato un insuccesso mi sono rivolto all'Istituto di malattie infettive.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Aspetti il risultato delle analisi. E' meglio valutare il livello delle IgM, sono un marker di infezione recente, se si negativizzano vuol dire che è guarito. Poi valuterà il collega.
[#6] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dottor Mattozzi, ma se le igm saranno ancora con risultato "dubbio" che vorrà dire? Non è meglio preventivamente trattare? O potrebbero positivizzarsi? Sono molto confuso, il medico che mi segue è tranquillo ma io per niente, non vorrei che poi si arrivasse a farmi antibiotico per vena o che il treponema facesse dei danni; quindi secondo lei non sono stato adeguatamente trattato? Un ciclo di penicillina sarebbe inutile ora?
[#7] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Fortunatamente il treponema è un batterio sensibile alla penicillina e il fatto che il valore delle IgM fosse dubbio vuol dire che probabilmente si stavano negativizzando. Le analisi solitamente vanno ripetute dopo mesi dalla fine dell'ultimo ciclo appunto per evitare di avere ancora risultati positivi o dobbi. Il treponema per "fare danni" impiega diversi anni o addirittura decenni. Il fatto che lei non abbia più avuto manifestazioni cliniche cutanee è un buon segno, ma non basta e allora bisogna aspettare i risultati dei test treponemici e non ( analisi che lei ha già effettuato). Mi faccia sapere.
[#8] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dott. Mattozzi, mi dice cortesemente dove potrei avere ancora manifestazioni cutanee? Così magari ci sto attento e riferisco. Posso, a questo stadio, ancora infettare la malattia?
Appena ritirate Le farò sapere delle analisi, approfittando della Sua
gentilezza.
[#9] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dott. Mattozzi,
vorrei comunicarLe di avere ritirato le analisi anti treponema Igm con risultato "assenti". Rispetto al precedente risultato "dubbio" è segno di un qualche miglioramento?
Come valuta il tutto?
Aspetto una Sua cortese risposta.
[#10] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Si, evidentemente non ha pù un'infezione in atto. Faccia valutare le indagini al collega e valuti anche la riduzione del titolo della VDRL e TPHA.
Saluti
[#11] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
L'infettivologo che mi segue mi ha prescritto di rifare VDRL e TPHA quantitativo tra tre mesi senza alcun ulteriore trattamento, solo con un innalzamento della vdrl provvederebbe a trattarmi.
La ringrazio per la pazienza e la disponibilità.
PS
non avrei mai pensato che la sifilide andasse monitorata cosi a lungo, è più stancante psicologicamente che altro.
[#12] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Concordo con il collega. Attualmente un trattamento lo reputo inutile. Ripetale analisi tra qualche mese.
Saluti
[#13] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dottore, ma quando si può dire di essere definitivamente guariti? Perchè se mi vengono richieste analisi tra qualche mese evidentemente non sono guarito, dico bene?
Grazie per l'aiuto.