Utente 161XXX
egregi dottori non ho piu'erezioni spontanee e al risveglioe tt cio'mi rende molto ansioso,per far si ke il pene vada in erezione devo solo masturbarlo manualmente,prima nn era cosi'nn appena mi appoggiavo nn so ad una partner avevo subito quel gonfiore ke poi mi portava all'erezione,nn e'ke le cure cn neurolettici in passato abbiano potuto scatenare un meccanismo di non erezione spontanea?perche'io prima le avevo,nn so e'come se dovessi farla venire meccanicamente l'erezione e nn piu'come la spontaneta'di una volta,voi cosa ne pensate?a chi posso rivolgermi?ho tanta paura

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

quadri clinici particolari come il suo non possono essere affrontati e tanto meno capiti e risolti tramite una semplice e-mail e richiedono sempre una attenta valutazione clinica diretta.

A questo punto, senza perdere altro tempo prezioso, consulti il suo medico di famiglia che, esaminato in prima istanza il suo problema, potrà eventualmente indirizzarla successivamente verso una più mirata valutazione specialistica andrologica.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/231-farmaci-interventi-possono-danneggiare-sessualita-maschile.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
dottore mi scusi se le kiedo un'ultima cosa ma determinati medicinali possono alterare le funzioni vascolari del pene ke come sappiamo e'un muscolo?e inoltre io i medicinali li ho sospesi ma possono portare effetti collaterali irreversibili?grazie infinite
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

non faccia il medico di se stesso!

Si ricordi inoltre che il pene non è un muscolo e che i farmaci da lei usati non hanno effetti irreversibili.

Un cordiale saluto.

[#4] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
dottore un'ultima cosa si dice ke i farmaci vasodiladatori possono procurare danni alla vista ma sono cose veramente fondate o infondate?
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non pensi agli effetti collaterali di farmaci che forse non hanno un'indicazione nel suo caso, non deve laurearsi in medicina e quindi si ritorna a consigliarle un attento controllo andrologico.

Detto questo poi sappiamo che alcuni farmaci della classe da lei indicata sono controindicati in presenza di alcune patologie della retina.
[#6] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
dottore il problema e'il seguente che prima di assumere questi medicinali io ero come una freccia rossa,riuscivo a masturbarmi anche tre volte al giorno con un'abbondante e sufficiente eiaculazione con una turgidita'del pene piu'che soddisfacente;avevo sempre desiderio sessuale ecc ecc,al mattino non appena mi svegliavo avevo la classica alza bandiera mattutina che mi terminava non appena andavo a fare pipi',adesso tt cio'e'terminato non ho neanke erezioni visive ke prima le posso confermare avevo,in piu'si aggiunge un altro problema i miei genitori,purtroppo ora ho mia madre ke nn sta bene e mio padre non crede minimamente ke possa avere dei problemi ma io sento nel mio io ke ho qualcosa ke nn va e non parte dalla mente perche'sono fin troppo riposato,lei cosa mi consiglia di fare?
[#7] dopo  
Dr.ssa Flavia Massaro
52% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Caro ragazzo,
non posso risponderle per quanto riguarda gli aspetti medici della questione, ma voglio ricordarle che non basta essere riposati perchè la mente non "produca" sintomi che colpiscono il corpo.
Se lei ad esempio fosse stressato o preoccupato per qualcosa o avesse avuto una delusione d'amore il suo fisico potrebbe risentirne, anche se la notte dorme bene.

Le auguro di risolvere il problema, cordiali saluti
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ascolti le sagge parole della collega Randone e tragga lei le conclusioni.