Utente 180XXX
buon giorno sono gekky ho 45 anni. quando avevo 20 anni sono stato afffeto da un priapismo idiopatico,e dopo aver girato tanti prfessori andrologi,come eduardo austoni,professor maver,modenini.e dopo aver provato tante cure,con punture sul pene,e dopo varie evacquazioni,,ho subito tre interventi,uno del prof.austoni,uno sponcio cavenoso,e poi dopo circa 8 anni unaltro intervento sul glande,ma nessuno di questi interventi mi ha risolto il problema...comunque il 20 settembre di quest'anno ho subito un intervento della protesi peniena tri componente,ma l'intervento e' diventato molto complicato,infatti sono stato piu' di 4 ore sotto intervento quando altri interventi di protesi ci voleva circa un'ora e mezzo.comunque tutto questo e' stato causato da una forte fibrosi dei corpi cavernosi..ma oggi dopo quasi un mese e mezzo dall'itervento ho ancora tanti problemi,il principale e' quello che nonostante la protesi e' tutta sgonfia,il pene si mantiene in erezione,e non e' piu ritornato allo stato flaccido,il mio chirurgo dice che e' questione di tempo e che questo indurimento e dovuto sempre per la fibrosi che c'e' dentro icorpi cavernosi.poi ho ancora dei dolori nei testicoli dove c'e' la pompa della protesi,anche per quello dice che e' questione di tempo,poi per impiantare la protesi mi ha dovuto incidere alla base del pene,e sulla parte superiore de pene,perche' dalla base non riusciva ad impiantare la protesi per la fibrosi,,pero' ancora oggi sulla superfice del pene la ferita mi e' rimasta aperta,pero mi sta facendo fare delle medicazioni da un chirurgo plastico.comunque la mia domanda e' :se tutti questi problemi si risolvono con il tempo?e se questi dolori sono normali che durano cosi tanto tempo.?e poi sinceramente ho perso un po' di fiducia nel mio chirurgo,lui dice che posso fare tutto adesso tranne che il rapporto,pero' io non riesco a stare in piedi nemmeno un paio d'ore,e poi con questo pene sempre in erezione sono stanco e' molto fastidioso,e anche imbarazzante andare in giro..perfavore datemi un consiglio,sto davvero perdendo la pazienz grazie..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile gekky,

come le ho già detto le suggerirei di darsi tre mesi di tempo dall'intervento per vedere come si assesta il tutto, poi se non è soddisfatto del risultato consideri una seconda opinione.