Utente 160XXX
Salve, sono Antonio.
Ho 34 anni ed ho perso la verginita' solo da due mesi; Nel 60% dei rapporti avuti con la mia partner, ho avuto perdita d'erezione prima e durante il rapporto. Su consiglio del mio andrologo ho eseguito le analisi ematiche relative al mio problema ed ha detta dello stesso e' tutto nella norma come valori di riferimento. Ho provato rapporti con l'assunzione di levitra e cialis, e nel 90% dei rapporti ho avuto buon esito. Volevo sapere, visto che senza l'ausilio delle terapie orali dateMi i rapporti a buon fine con la mia partner erano del 40% circa, e dato che la prima volta e' stata un po troppo tardiva, quale sia a vostro avviso il problema ed in che modo posso approfondire la ricerca della causa, premesso anche che qualche volta avverto un leggero prurito all'interno del pene e negli ultimi 3 rapporti ho avuto un ritardo nell'eiaculazione. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,se e' in contatto con un andrologo,queste domande dovrebbe porle direttamente a Lui.In medicina,prima di prescrivere una terapia,si pone una diagnosi.Se cio' non e' avvenuto,cerchi un altro andrologo.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
Il mio andrologo, visti gli esami ematochimici, mi ha detto che non era nulla di cui preoccuparsi, ma solo un problema dovuto allo stress, per cui mi ha prescritto la terapia con DeSeo e levitra all'occorrenza.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...senza diagnosi...