Utente 174XXX
Salve

Da circa un anno ho due verruche plantari.
Le sto curando presso la mia dermatologa di fiducia che le sta trattando con la crioterapia.
Come previsto infatti, la crioterapia su una delle due verruche ha creato un enorme bolla che, con molta pazienza, sono riuscita a rimuovere, eliminando con lei anche una delle due verruche.
Purtroppo la seconda verruca vive ancora poichè è quella che ho da più tempo, e necessito di un altro trattamento.

Prima del secondo trattamento, farò un soggiorno di una settimana al mare, e sinceramente ho alcune perplessità e dubbi a riguardo della mia situazione con le verruche.

Come posso comportarmi per evitare di subire altri contagi e, sopratutto, di contagiare i miei compagni di stanza?
Posso fare il bagno in mare e camminare a piedi nudi sulla sabbia?
Per tutelare la salute dei miei compagni di stanza, è necessario che io eviti di poggiare il piede "malato" sulla doccia? O basta pulire con la candeggina o qualunque altro disinfettante dopo che ho fatto la doccia?

In generale, io pensavo di risolvere i miei problemi utilizzando durante il mio soggiorno al mare dei "calzini" di silicone usati dai nuotatori professionisti nelle piscine olimpioniche, ma sinceramente mi sembra una soluzione un pò eccessiva.

In attesa di una vostra gentile risposta cordialmente vi ringrazio

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Angelo Salvatore Ferrari
24% attività
4% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente le verruche come ben sa sono contagiose pertanto è bene che usi sempre delle ciabatte in spiaggia ed anche per la doccia perchè la candeggina ed altri detergenti non hanno azione virucida.