Utente 177XXX
da qualche mese durante la giornata ho fastidi come leggeri doloretti che vanno e vengono ad intermittenza e a ore sto benissimo e a ore si ripresentano lungo la base e attaccatura del pene a volte al lato sx a volte al dx ma spesso all'attaccatura centrale dorsale in basso interna e non in erezione che si estendono anche piu sotto lungo la continuazione del condotto penieno uretrale fino a dietro i testicoli internamente in zona anale-prostatica come si sente alla palpazione . questi doloretti sono spesso accompagnati da dolori muscolari in zona glutei coscia o inguine o artritici in zona tallone piedi o sotto ossa pianta del piede non so se vi e’ correlazione ma ho letto da qualche parte una attinenza tra uretrite che puo’ causare artrite reumatoide non so fino a che punto ma spesso associo i due fastidi contemporanei e spesso no . non ho bruciori alla minzione se non raramente e brevemente a volte se urino subito dopo lavaggio insaponato. Sono preoccupato perche non mi passa nonostante varie cure date dal mio medico come antibiotico x 15 gg poi x 12 gg ketaprofene 200 e ora x 30 gg tauxib 60mg antinfiammatorio ed rigentex x 60 gg vitamina E. Ora non so piu cosa fare vorrei sapere se posso provare con ecografia peniena o radiografie . Da urino coltura e spermio cultura nulla e da ecografia trans rettale ho uno stato flogistico pregresso ed infiammazione della ghiandola di crown posta tra vescica e prostata. Prostata risulta ai limiti eseguita a luglio. Ma tutte queste cure non mi fanno niente .Importante dire che Questi fastidi a volte aumentano molto nei giorni seguenti a periodi che mi masturbo mentre se mi metto x 5 gg in astinenza completa diminuiscono a volte scompaiono come se non avessi mai avuto niente ma ritornano piu di prima se ricomincio a masturbarmi e cosi non posso piu avvicinare nessun partner se non con l ‘ incubo e la vita e’ diventata sofferta inutile e finirò in depressione fino alla morte , io voglio guarire ma nessuno ci capisce. Purtroppo fino a maggio scorso stavo benissimo nessun problema e i fastidi-dolori sono iniziati a seguito di un rapporto orale non protetto lungo e profondo avuto a fine giugno e da li non sono piu' guarito . Forse dovrei andare in grosso centro universitario nel nord milano o roma non so dove . consigliatemi ,grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da questa postazione, visto il suo complesso e complicato problema clinico, l'unico consiglio serio che possiamo darle è quello di consultare o riconsultare il suo medico di fiducia; sarà lui ad indicarle la Struttura sanitaria in grado di affrontare ed eventualmente risolvere il suo problema.

Comunque anche il nostro sito, ben consultato, le può dare una mano in questo senso.

Un cordiale saluto.