Utente 100XXX
buona sera,signori medici,da qualche settimana lavoro come segretaria presso uno studio dentistico, mercoledi sera mi sono punta con l'ago di una siringa che il dentista aveva utilizzato con un paziente ci tengo a precisare che l'ago è stato utilizzato per fare il lavaggio con una sorta di candeggina(scusatemi il non corretto utilizzo dei termini)non per una inniezione, appena mi sono punta nn mi è fuoriuscito sangue ma ho strizzato io il dito in modo da fare uscire il sangue,ho anche disinfettato il dito con l'alcol semza percepire alcun bruciore probalbilmente perche' superficiale,l'assistente mi ha assicurato che quel paziente e' sano e che l'ago non e' stato utilizzato per fare un'inniezione,ma da quel pomeriggio sono un po' in pensiero, posso essere stata contaggiata da eventuali malattie del paziente? grazie per l'attenzione
[#1] dopo  
183670

Cancellato nel 2018
Se l'ago non è venuto a contatto con fluidi biologici infetti, o con altro materiale non sterile, non c'e nessun pericolo di infezioni.
Per ulteriori notizie mediche (comprese le infezioni trasmissibili) può collegarsi al mio sito web:
http://eugenio.greco.docvadis.it
oppure digitare su Google: Dott Eugenio Greco
quindi, una volta collegati al sito, cliccare sulla parte superiore dell'HOME PAGE le sezioni di interesse (es: PATOLOGIE, CONSIGLI PRATICI, o altro).
Distinti saluti