Utente 186XXX
Buongiorno,

la mia attuale partner è stata affetta da PapillomaVirus. Lei, direi correttamente, mi ha avvisato della cosa dicendomi però che le verrucche le sono state bruciate con il laser un anno fa e che nell'uomo il virus, comunque, non si manifesta.
Io, ingenuamente, mi sono fidati di questo che mi ha detto lei ma, navigando in internet, ho dedotto che non è sempre così. Se non ho capito male:

1) Le verrucche si bruciano ma il virus rimane all'interno del corpo e lei continua ad essere contagiosa. Proprio per questo le verrucche possono ricomparire. Lei resterà contagiosa a vita?

2) Anche nell'uomo si possono creare delle verrucche, molto dolorose da asportare e non è una cosa così rara.

3) Fare sesso con una ragazza/o contagiati non è mai sicuro, neanche con il preservativo. Non tutti i partner possono venir contagiati però, dipende dalle difese immunitarie. Vero?

4) Da uomo potrei aver contratto il virus che potrebbe però rimanere in incubazione per tutta la mia vita. Diventerei però contagioso, vero?

5) Da uomo, ora, che esami posso effettuare per verificare l'esistenza o meno nel virus? Sempre da quanto ho letto non mi pare ci siano molti esami completamente chiarificatori. Mi sbaglio?
Il vaccino è commercializzato per le donne. L'uomo come può prevenire la cosa?


Ora c'è anche un fattore psicologico, nel senso che da quando ho scoperto che le cose non sono come le ha dipinte lei (partner) ora sono un po' irrigidito. Prima cerco di capire esattamente cosa mi ha fatto rischiare e cosa invece, praticamente sicuramente, ho preso e poi le parlerò.

Grazie molte!
Massimo!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
devo dire che la sua partner ha poche idee ma confuse. Scusi, ma è quanto meno una grossolana imprecisione dire che HPV non colpisce l'uomo e per lui non è pericoloso, anche perchè, a livello di strutture tessutali, le sue mucose non sono poi molto diverse da quelle della donna.
Il fatto che il virus possa rimanere "imprigionato" nelle cellule (in alcune)per sempre, cosa plausibile ma non provata, non significa che possa esprimere la propria contagiosità, ovvio. Semplicemente, in presenza di condizioni favorevoli, potrebbe dare nuovamente malattia, tutto qui.
Il profilattico protegge e chi dice che non lo fa è in malafede. Chiaro che protegge nelle parti da lui coperte, perchè dove il contatto cute-cute è possibile, la malattia dermatologica può verificarsi, è ovvio.
Infine il vacino. E' funzionante su tutti e due i sessi, ma per motivi di farmaco economia è proposto solo alle ragazze. Tenga presente, però, che al massimo è protettivo contro 4 sierotipi di HPV, su alcuni altri solo in maniera parziale. Ma la sua efficacia non varia col sesso di chi lo effettua.

Sperando di esserle stato d'aiuto,

Saluti ed Auguri

Mocci