Utente 412XXX
Buonasera, chiedo un parere per mio marito.
Ha 62 anni. 3 anni fa è stato sottoposto ad un intervento di angioplastica con il quale i medici hanno detto di aver risolto il problema di occlusione al 90% (hanno detto che era preferibile comunque all'intervento di by-pass).
Ora sta seguendo le cure farmacologiche di routine e fa controllo periodici. Fino ad ora tutto ok-
La vigilia di Natale però è successa una cosa stranissima che mi ha spaventato molto.
Improvvisamente, in una circostanza tranquilla, mentre stava parlando, in ginocchio vicino al camino acceso, si è bloccato completamente. Era lì, fermo, con gli occhi aperti, la bocca semiaperta come nell'intento di parlare, un leggero sorriso, le braccia in avanti (stava gesticolando mentre parlava). Non si muoveva, non è caduto mentre io lo strattonavo. E' poi scivolato in avanti sul pavimento, molto lentamente al punto che non ha sbattuto la testa ma l'ha solo appoggiata al suolo, poi si è girato sul dorso e ha cominciato a muovere gli occhi e a parlare. Non si ricordava assolutamente niente e non capiva come mai io ero agitata. Volevo portarlo all'ospedale ma non ha voluto perchè diceva che stava benissimo. si è alzato ed è sbiancato e un leggero sudore gli scorreva sulla faccia. Poi più niente, tutto è tornato come prima. La pressione (da me misurata subito dopo l'evento era 117-85 e i battiti 101.
ora sta bene ma ovviamente è preoccupato ma non vuole andare all'ospedale...
Cosa può essere successo? Sarà un problema cardiaco o neurologico? Nei giorni precedenti l'evento era molto agitato. Secondo me aveva delle reazioni spropositate per le contrarietà che si presentavano durante la routine giornaliera. C'è da preoccuparsi?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I sintomi che lei riferisce non vanno sottovalutati: potrebbe aver presentato un'aritmia prolungata od un problema neurologico transitorio. Domani avverta il suo curante.
Cordialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2007
Molte grazie