Utente 164XXX
Mio marito ha fatto 2 spermiogrammi con grandissima fatica ha prodotto la prima volta 0,4 (ph 7) la seconda 0,2 (ph 7,8); la prima volta era liquido pre-eiaculatorio, la seconda sperma. Il secondo spermiogramma dice azoospermia ma il biologo ci dice che ha trovato una quantità incredibile di batteri, globuli bianchi e tracce presumibilmente di "cadaveri" di spermatozoi: sospetta infiammazione alla prostata (praticam asintomatica e presente forse da molto tempo). La spermiocultura infatti individua stafilococco aureo, l'urinocultura è negativa.
Mio marito sta facendo da 11gg terapia con tavanic500, deve proseguire ancora per 4gg e dopo altri 10 ripetere la spermiocultura. La terapia ce l'ha data il medico di famiglia perché il suo andrologo nn ha dato alcuna importanza all'infiammazione, anzi voleva subito fare una biopsia (ma con un'infiammazione in corso?) per vedere se ci sono spermatozoi nei testicoli. Ci è sembrato troppo precipitoso e l'11 gen abbiamo un appuntam cn un altro andrologo.
Vorrei sapere se l'infiammazione può causare azoospermia e se curando l'infiammazione ci possono essere miglioramenti.
Da cosa si può sapere s e l'azoospermia è ostruttiva o secretiva?
Grazie!

p.s. gli esami ormonali, l'ecodoppler, il cariotipo con ricerca microdelezioni del cromosoma y sono tutti nella norma!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
in genere con FSH normale la probabilità che sia ostruttiva è alta. spesso si riesce a curare se dipende da un fatto infiammatorio recente.
cordialmente