Utente 188XXX
Salve, ho 38 anni ed a gennaio del 2010 ho avuto alcuni problemi che mi hanno portato ad avere dei DAP (3 episodi). Nel mese di febbraio, dello stesso anno, sono caduto in una profonda depressione definita dal mio medico e dalla psicologa come "depressione reattiva".
Oltre alla psicoterapia, mi hanno messo in terapia con Xanax 0,50 e Xeristar 60.
Nei mesi di luglio ed agosto 2010 ho scalato e cessato lo Xanax. Ed ora, dal 2 gennaio ho iniziato a scalare lo Xeristar, prima passando allo Xeristar 30 e vorrei, nell'arco di un altro mese cessare del tutto.
Da settembre-ottobre, sono insorti dei problemi legati alla sfera sessuale. La libido,anche se più bassa, permane mentre l'erezione dopo la prima fase dei preliminari, nella quale ho un'erezione, seppur modesta la situazione peggiora non consentendo il rapporto completo.
Il mio quesito è questo: è un problema legato al farmaco e cesserà dopo la cessazione del farmaco o devo iniziare a prevedere una serie di, imbarazzanti, controlli?
Grazie e buon lavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

parte dei suoi problemi possono essere collegati alle terapie indicate e forse anche alla sua particolare situazione clinica che ha portato i medici ad indicarle le misure terapeutiche da lei attuate.

Di solito, alla sospensione dei farmaci tutto ritorna come prima .

Se così non fosse, non parli però di "imbarazzanti" controlli, lei dovrà semplicemente sentire il suo andrologo e fare eventualmente esami "imbarazzanti" come possono essere ad esempio una valutazione vascolare periferica od un esame ormonale completo.

Se desidera avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/231-farmaci-interventi-possono-danneggiare-sessualita-maschile.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
Grazie molto per la sua, repentina, risposta... attenderò fiducioso e, semmai, andrò ad "imbarazzarmi" ma in maniera più serena.
Buonaserata.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
All'occorenza ci aggiorni, se lo desidera.