Utente 189XXX
Buongiorno a tutti ,
inizio con chiedere scusa su come esporrò il mio disagio non sapendo termini specifici , ma cercherò di farmi capire.
da piccolo ho tentato di portare l'apparecchio , ma a causa della mia testardaggine , il mio dentista di famiglia decise di levarmi tutto perché ero un disastro... questo cosa ha comportato : 10 anni era di mio gradimento la mia situazione dentale estetica.. poi con il passare del tempo ho notato esporsi sempre più visibilmente, il canino superiore destro che pian piano si è fatto strada ma non in linea con tutti gl'altri ma sopra.. risultato e che ora ho un canino che è in una posizione nettamente superiore creando un disagio estetico pesante..
il mio dentista, di cui abbiamo un'ottima stima , mi ha dato un'unica soluzione che è quella di rimettere l'apparecchio.. ma purtroppo non sono assolutamente disposto a rimettere l'apparecchio per due anni.. ho tentato di chiedere un'estrazione ma la non è disponibile a questo tipo di operazione..
so che la soluzione più adatta sarebbe l'apparecchio ma purtroppo non voglio..

ringrazio tutti coloro che mi potranno dare dei consigli
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
A 22 anni ritengo grave perdere un canino per non voler mettere un apparecchio ortodontico.
Se troverà un dentista che l'accontenterà, sarà una scelta della quale comunque si pentirà negli anni a seguire perchè la costringerà, già alla sua giovane età, a ricorrere ad una riabilitazione protesica (implantosupportata o tradizionale che sia)che poi l'accompagnerà per il resto della vita (a differenza dell'apparecchio ortodontico il cui impiego in genere è limitato ad un paio d'anni, poco più, poco meno).
Le alternative all'ortodonzia penso già le conosca, il suo dentista gliele ha sconsigliate quindi ne avete di certo parlato, si tratta di estrarre il dente ectopico e rimpiazzarlo con una protesi su impianto o su denti naturali (peggio ancora).
Ci pensi bene.
La saluto cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Il suo è un problema prettamente estetico? Se la risposta è si, deve sottoporsi a terapia ortodontica. Se non presenta altri grossi problemi di posizione, non credo neanche che ci vogliano due anni di terapia.
Cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Luciano Baldetti
16% attività
0% attualità
8% socialità
CISTERNA DI LATINA (LT)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2010
Se il problema dell'apparecchio ortodontico è semplicemente l'estetica compromessa dalla presenza dei bracket ( le "piastrine") ci sono molte soluzioni possibili, dalle mascherine trasparenti all'apparecchio linguale ( dalla parte interna quindi non visibile).
Se invece proprio non le va di metterlo nel senso che vuole una soluzione rapida rimane l'estrazione che è però sia una vera mutilazione e il successivo impianto, sono scelte che costituiscono sia una soluzione di compromesso che potrebbe non accontentarla esteticamente e comunque presuppongono poi dei reinterventi.
Nulla di quel che facciamo in protesi è eterno, lei ha 22 anni, una speranza di vita di molti decenni, quanto dureranno la corona e lo stesso impianto ?
Quante volte dovrà rimetter mano al lavoro, considerando una durata media di 10-15 anni per la sola corona ?