Utente 810XXX
Carissimo Dottore sono una ragazza di 23 anni, peso 55kg altezza 1.66cm, premetto che ho effettuato un ecocolordoppler perchè ho sempre gli arti inferiori freddi ma è tutto nella norma non riesco però a capire il perchè di questo mio problema. Inoltre vorrei avere un consiglio per quanto riguarda la cellulite..non che io abbia quei buchi ma una leggera buccia d'arancia sulle cosce soprattutto dal lato esterno e alle ginocchia. Frequento la palestra 3 volte a settimana (15 minudi di cardio, 30/35 di pesi), utilizzo calze a compressione (70 den) quando non vado in palestra, non fumo, mangio per lo più sano, bevo 1.5/2 litri d'acqua, ho fatto alcuni cicli di linfodrenaggio presso un centro estetico ma ho smesso perchè non vorrei sia troppo giovane. Cosa mi consiglia di fare? Grazie in anticipo

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
la pannicolopatia edematofibrosclerotica rappresenta un inestetismo estremamente diffuso e di difficile controllo.
Le misure da Lei intraprese sono senz'altro indicate (tranne la pesistica !) e certamente ottengono quanto meno l'effetto di contenere le manifestazioni cliniche.
In aggiunta a quanto riferito, potrebbe nel suo caso essere indicato il ricorso alla mesoterapia e alla pressoterapia, ma a distanza posso solo metterLa in guardia da metodiche miracolistiche mediante macchinari prodigiosi e spesso propagandate con molta efficacia, soprattutto se veicolate da cosiddetti centri estetici e senza un effettivo controllo medico.
[#2] dopo  
Utente 810XXX

Iscritto dal 2008
Quindi lei mi consiglia o meno, data la mia età, di rivolgermi presso strutture specializzate e mediche per effettuare la mesoterapia o la pressoterapia?O è meglio continuare così e pensarci in futuro?
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
La scelta dipende dalla entità delle manifestazioni e dalla rilevanza che Lei vi attribuisce.