Utente 186XXX
Buonasera Dottore,
vorrei porre alla Vs. attenzione ed analisi i risultati dello spermiocitogramma che ha effettuato mio marito.
Premetto che è da soli 2 mesi che abbiamo deciso di provare ad avere un bambino, ma vorrei un semplice Vs. consulto in merito ai dati rilevati e se è possibile avere un concepimento naturale.
Vi prego volermi fornire anche le eventuali cause di ciò e, soprattuto, le eventuali soluzioni se la situazione dovesse essere da migliorare.
Inoltre, in caso di eventuale cura, entro quanto tempo possiamo ripensare ad avere un concepimento naturale e se possibile.
Avrei necessità di sapere se potrà essere possibile avere un concepimento naturale o dobbiamo
Non vorrei assolutamente fissarmi se magari ci sono fattori che devono essere affrontati a monte.
Mi ero riproposta di non avere aspettative, ma purtroppo inconsciamente ogni mese l’entusiasmo dell’attesa c’è.
La ringrazio anticipatamente per la Vs. cortese disponibilità e resto a Vs. disposizione per ulteriori chiarimenti o informazioni.
Grazie
Distinti saluti

ETA’ 34
DATA NASCITA 23/10/1976
DATA ESAME 19/01/2011

VOLUME 2,7 ml (valore di riferimento 2.0-5.0)
PH 8,3 (valore di riferimento 7.8-8.2)
Aspetto LATTESCENTE
Numero di nemaspermi 12000 Elementi/mcl

4-5 SPERMATIDI P.C.M.

Leucociti 10-15 Elem x
Emazie Assenti
MOBILITA’ 1^ ora: Vivaci 30%
MOBILITA’ 1^ ora: Torpidi 5%
MOBILITA’ 1^ ora: Immobili 65%

MOBILITA’ 6^ ora: Vivaci 5%
MOBILITA’ 6^ ora: Torpidi 5%
MOBILITA’ 6^ ora: Immobili 90%

Morfologia: Normali 40%

Alcuni spermatozoi con teste piriformi, decondensate, acefali, micro e macrocefali e con collo angolato.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
gentile signora,
per darle tutte le risposte che chiede occorrerebbe essere indovini. lo spermiogramma evidenzia eventuali patologie in corso e NON è un test sulla base del quale si sa se si rimarrà gravide. le conviene affidarsi ad uno specialista andrologo per coordinare le indagini necessarie sopratutto effettuando le analisi in centri molto specializzati.
cordialmente