Utente 142XXX
Sopo esito positivo all'elletromiografia del tunnel carpale, sono a chiedere se esiste una soluzione per evitare l'intervento chirurgico. Si parla a Mantova di allineamento frizionato risolutivo, è una bufala? Non ho particolare dolore, ma temo che possa diventare una cosa cronica. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

non esiste un'unica Sindrome del Tunnel Carpale, ma forme tra loro anche molto diverse, sia per entità della compressione sul nervo (con o senza danno neurologico), sia per la natura della Sindrome (forma primitiva o secondaria).

Pertanto, va fatta un'attenta valutazione clinica oltre che strumentale.

Se si conclude che è una forma primitiva (essenziale) e non c'è danno neurologico, può fare diverse cose in alternativa all'intervento; ma non si illuda: riuscirà a rinviare il problema di alcuni mesi o anche anni (se è fortunata), ma prima o poi dovrà affrontare il problema chirurgicamente.

La prima cosa che può fare è usare un tutore rigido notturno per il polso malato, modificando la stecca metallica palmare e dando un'estensione di 15-20° al polso.

Dovrebbe per un certo tempo migliorare sia il dolore notturno che il formicolio.

Cordiali saluti.