Utente 168XXX
buonasera, mio marito ,36 anni, da 3 giorni ha un ascesso sulla coscia sx.Prima sembrava un foruncolo poi si è ingrandito fino a misurare circa 3/4 cm.Ha applicato localmente gentamicina, senza risultati, poi il nostro medico telefonicamente ha prescritto augmentin 3 volte al di', tutto ciò fino a ieri sera.Oggi ci siamo recati al ps perchè ha cominciato a sanguinare ed ha preso un colore quasi nero con un grosso alone giallo e viola intorno.E' stato medicato con zaffo e parzialmente drenato,ma è stato prescritto ciclo di medicazioni presso amb. chirurgico.Chiedo gentilmente, secondo la Vs. esperienza,queste medicazioni significa incisioni, e nel caso sarà possibile anestetizzare la parte della coscia?Perchè al ps non è stato possibile e il dolore non era uno scherzo!Inoltre, siccome mio marito ne ha avuto un altro mesi fa sotto l'ascella,vorrei sapere se c'è un motivo riconducibile a questi fenomeni o è solo una casualità?Ringrazio e porgo i miei saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La comparsa di ascessi di questo tipo puo' essere legata all'incarnamento di un pelo. Per quanto riguarda le medicazioni suo marito dovra' portare un po' di pazienza, anche perche' un'eventuale anestesia locale in quella situazione sarebbe inefficace.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 168XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la rapida risposta.Ai peli avevo pensato anch'io ma lui non si depila,quindi non c'è nulla per prevenire?Per quanto riguarda l'anestesia terrò mio marito all'oscuro perchè era già preoccupatissimo! Buon lavoro!
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La prevenzione puo' essere fatta con la crema depilatoria. Per quanto riguarda le informazioni da dare all'interessato non sono d'accordo con quanto lei dice: il paziente, a mio avviso, deve sempre essere informato il piu' possibile su tutto. Ma questa e' soltanto una mia personale opinione...
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 168XXX

Iscritto dal 2010
Mi scusi dottore, non ci siamo capiti! Stavo scherzando: a mio marito ho riferito subito il suo consulto e, come pensavo, non ne è stato molto felice!Tuttavia speriamo che la situazione si risolva presto: Lei cosa ne pensa? Mi rendo conto che ha distanza non è semplice, ma per la sua esperienza potrebbero essere necessari dei punti di sutura? Inoltre che tempistica di guarigione potrebbe prospettarsi?La ringazio nuovamente per la disponibilità e cordialità.
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Normalmente l'ascesso aperto all'esterno va lasciato drenare, e alla fine si chiudera' per seconda intenzione; quindi la sutura non e' indicata e anzi puo' persino risultare controproducente.
Cordiali saluti