Utente 191XXX
Buongiorno,

vorrei sottoporvi il mio caso che resta tuttora irrisolto.

sono un ragazzo di 28 anni, ho diversi. disturbi comparsi in periodi diversi della mia vita che da circa due anni si sono concentrati e si manifestano contemporaneamente, l'avviso di alcuni medici é che io sia stressato e debba fare più attività fisica.

Il disturbo si presenta periodicamente e sembra indipendente dell'attività fisica o dalla correttezza del sonno.

Vi presento i vari disturbi:

DISTURBO 1: Allergia
sin da piccolo soffro di allergia ad acari, polline e graminacee, le conseguenze nell'ordine: gonfiore e arrosamento occhi, starnuti, sinusite, irritamento gomiti.

DISTURBO 2: Tic Facciali
sin da piccolo soffro di tic facciali, fino ai 15 anni circa solo agli occhi (strizzarli o aprirli al massimo), poi ho cominciato ad avere problemi al collo (avanti, dietro) e alla bocca (svariati). ora concomitano ma agli occhi e alla bocca ho quasi spasmi, che non mi disconnettono dalla realtà pr qualche secondo e sono fortemente handicappanti.

DISTURBO 3: Respirazione difficoltosa
non ho mai avuto problemi d'asma, ciononostante da circa 2 anni ho, a periodi, un senso di oppressione toracica che non mi permette di respirare bene. L'impressione é di non riempire la cassa roacica soddisfacentemente e riesco solo a fare piccoli respiri.

DISTURBO 4: Polipi nasali
diagnosticati

DISTURBO 5: dolori all'addome
da circa due anni ho dei piccoli piccori e a volte un frote dolore al ventre, in generale a destra ma in posizioni sempre diverse. la settimana scorsa mi sono operato di appendicite e il medico crede possa esser stata un'appendicite cronica che é difficile diagnosticare.

QUADRO D'INSIEME

durante la scrittura di questa mail ho nell'ordine:

- tic agli occhi/palato (sembra provenire dall'interno (tra naso e bocca), che sia collegato ai polipi nasali?

- respirazione non regolare (scandita dai tic) ma non senso soffocamento avuto fino a ieri sera

- senso di gonfiore, come se ho mangiato troppa aria (ho letto molto sull'aerofagia e mi sono ritrovato molto nelle diagnosi, vedendo che é anch'essa legata alla respirazione. Per info, mangio veramente velocemente e fino a circa 1 anno fa quantità spropositate di cibo fino a volte star male. Ora ho limitato parzialmente l'assunzione di cibo in quantità più comuni e da qualche giorno spontaneamente sento il dovere di mangiare meno perché sembra che il manco d'aria sia dipendente dalla sensazine di pieno allo stomaco.

- stress/ansia? in questo momento sto muovendo ripetutamente e velocemente le gambe, sento il bisogno di scaricare energia (dopo l'operazione dovrei attendere ancora 2 settimane prima di fare sport).

CONTROLLI GIÀ FATTI

gastroscopia/ecografia/radio grafia per naso/esame allergologico.

Spero di essere stato esaustivo nell'indicare i miei disturbi, vedo un forte legame tra tic facciali/mancanza di respiro/ansia/gonfiore d'addome.

Vi ringrazio per la preziosa attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Alcuni dei suoi disturbi sono sicuramente causati da elementi oggettivamente presenti (l'allergia, per esempio...). Altri invece hanno senza dubbio delle motivazioni psicosomatiche. Penso sia dunque utile cominciare da questo settore, cioe' provare a ridurre lo stato ansioso in modo da limitare al massimo le varie manifestazioni.
Cordiali saluti